Ztl Roma: Codacons chiede di partecipare alla nuova delibera

Il presidente Rienzi: "Necessario un incontro con l'amministrazione capitolina per capire come intenda muoversi sul fronte degli aumenti tariffari"
Redazione - 6 Marzo 2015

All’indomani della bocciatura del Tar del Lazio dell’aumento delle tariffe per l’accesso alle zone a traffico limitato, il Codacons chiede un incontro con l’assessore alla Mobilità di Roma Capitale Guido Improta al fine di vigilare sulla stesura della nuova delibera.

ztl“Riteniamo necessario un incontro tra la nostra associazione, che ha ottenuto l’annullamento dei rincari dinanzi al Tar, e l’amministrazione capitolina, per capire come intenda muoversi il Comune sul fronte degli aumenti tariffari – spiega il Presidente Carlo Rienzi – E’ evidente che la nuova delibera sulle Ztl allo studio del Campidoglio non potrà non tener conto dell’opinione dei cittadini, e per evitare nuove criticità nelle decisioni del Comune e un altro ricorso al Tar, sarà indispensabile consentire la partecipazione del Codacons alla stesura della nuova delibera, in modo da giungere ad un provvedimento condiviso e scevro da possibili profili di illegittimità”.

Intanto il Codacons ha pubblicato sul proprio sito www.codacons.it il modulo attraverso il quale i cittadini romani residenti nelle zone Ztl possono chiedere il rimborso delle maggiori somme pagate a seguito degli illegittimi aumenti nelle tariffe dei permessi.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti