CONCRETAMENTE un modo di vivere la cultura e l’arte in biblioteca

L’associazione Culturale Omnia Urbes e la Biblioteca Rodari insieme per offrire cultura
Olga Di Cagno - 21 Dicembre 2017

Si è concluso lunedì 18 dicembre 2017 il secondo ciclo di incontri del progetto CONCRETAMENTE organizzato e promosso dall’Associazione Culturale Omnia Urbes e realizzato nelle sale della Biblioteca Comunale Gianni Rodari in via Francesco Tovaglieri 237A, Tor Tre Teste.

Marzia Taormina – maestra ceramista – ed Olga Di Cagno – archeologa – hanno saputo animare un gruppo di bambini durante alcuni pomeriggi con la proposta di un momento di creazione artistica, di gioco, di scoperta e di stupore.

Il progetto CONCRETAMENTE, già alla sua seconda edizione, ha visto coinvolta in maniera attiva la struttura ed il personale della Biblioteca Gianni Rodari, diretto dalla dott.ssa Piera Costantino, che sempre ha offerto alle due intrepide ed appassionate comunicatrici di arte e di cultura ospitalità e competenza.

Emozioni, esperienza, immagini, nuove conoscenze sono state le amiche che i bambini hanno imparato a conoscere e con le quali hanno saputo dare spazio alla loro creatività.

La decorazione della ceramica, la manipolazione dell’argilla, la lavorazione al tornio sono stati gli strumenti con i quali Olga e Marzia hanno potuto trasmettere la passione e la competenza della loro professione: una narrando le storie dell’antichità e facendo appassionare i bambini ad un mondo frequentato da dei, eroi dello sport, cavalli alati, santi; l’atra offrendo la possibilità di rappresentare questi mondi  e aiutando i bambini a tir fuori quel pizzico di genialità artistica che rende un semplice oggetto un piccolo oggetto d’arte.

Le immagini e le emozioni che hanno vissuto i protagonisti si possono trovare sulla pagina fb di Omnia Urbes.

Per le nuove immagini e le nuove emozioni di CONCRETAMENTE la Biblioteca Gianni Rodari e Omnia Urbes aspettano tutti nei primi mesi del prossimo anno.

 

Olga Di Cagno


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti