Da Benedetto Croce a Patrizia D’Addario – Gentiluomini così – Riflessi e riflessioni – Iva e le palle

I Fatti e i Misfatti di luglio 2010 (I) di Mario Relandini
Enzo Luciani - 11 Luglio 2010

Da Benedetto Croce a Patrizia D’Addario

"L’onorevole Paolo Guzzanti – si è saputo – ha invitato la "escort" Patrizia D’Addario ad entrare nell’attuale piccolo Pli nel quale lui attualmente milita".

I tempi della politica, dunque, continuano a cambiare. Naturalmente in peggio. Dopo personaggi che hanno fatto grande il movimento e la cultura liberale – come, ad esempio, Benedetto Croce, Vittorio Emanuele Orlando, Enrico De Nicola, Luigi Einaudi, Mario Pannunzio, Giovanni Malagodi – ecco infatti i tempi di personaggi che stanno facendo grandi le cronache rosa-sexy. Ora in modo reale, ora in modo figurato, ma sempre rosa-sexy. Personaggi, appunto, come la "escort" Patrizia D’Addario sempre al lavoro da destra a sinistra e da sinistra a destra. E come l’onorevole Paolo Guzzanti con la sua penna in mano ora a sinistra e ora a destra, ora a destra e ora a sinistra. Povero Pli! Da Partito liberale italiano – c’è da augurarsi di no – a Partito libertino italiano?

Gentiluomini così

"Angelo Balducci, l’ex Presidente del Consiglio superiore dei lavori pubblici, tuttora in carcere per uno dei più scandalosi "affaires" finanziari e immobiliari degli ultimi anni – è arrivata conferma – non è stato ancora cancellato dalla prestigiosa lista dei 98 "Gentiluomini di Sua Santità"".

Ipotesi: Santa Romana Chiesa, attualmente impegnatissima a fronteggiare il grave problema dei preti pedofili, non si è magari accorta che uno dei suoi 98 "gentiluomini" è finito prima in manette e poi in galera. Dove sta attendendo – sembra tutt’ altro che nel rimorso e nella preghiera – un processo che non gli eviterà, carte giudiziarie alla mano, un sacrosanto rogo. Un rogo certo figurato, ma in ogni caso, un rogo certo morale.

Riflessi e riflessioni

"Non avendo più i riflessi adatti alla guida – ha proposto il deputato pdl Mario Valducci – agli automobilisti dovrà essere tolta definitivamente la patente al compimento degli 80 anni".

Ma il deputato Mario Valducci quando chiederà il ritiro definitivo della patente, a maggior ragione, a tutti quei numerosi minori di 80 anni con i riflessi appannati dall’alcool e dalla droga? Una considerazione, comunque, birichina: c’è un’età, invece, al compimento della quale sarebbe possibile togliere la patente di deputato a chi non abbia più i riflessi adatti per riflettere, in adatto modo, dentro e fuori il Parlamento?

Iva e le palle

"Fini – ha esternato la famosa ex cantante ed ora famosa "fan" del Pdl Iva Zanicchi – vada fuori dalle palle".

A parte il melodioso linguaggio della signora, da quali palle? Se dalle sue, Fini può stare tranquillo: la signora, prima, dovrà sottoporsi ad un intervento molto delicato ed impegnativo.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti