L’VIII edizione del Memorial Alessandro Bini 2015

Prenderà il via domenica 30 agosto presso il centro sportivo della Polisportiva Cinecittà Bettini in via Quinto Publicio 39
di Gaia Metrangolo - 29 Agosto 2015

Prenderà il via domenica 30 agosto 2015 l’VIII edizione del Memorial Alessandro Bini, l’atleta 15enne che, indossando proprio i colori del Cinecittà, perse la vita durante una partita in trasferta, il 2 febbraio 2008, per aver urtato contro la leva di un rubinetto posizionato a meno di un metro dalla linea del fallo laterale. Sede prescelta per questa ottava edizione sarà ancora il centro sportivo della Polisportiva Cinecittà Bettini in Via Quinto Publicio 39.

figurina_ale2.2.2011Il torneo, riservato alla categoria Giovanissimi 2001, sarà articolato in quattro gironi di quattro squadre ciascuno e passeranno ai quarti le prime due di ognuno. Una cavalcata di dodici giorni,  prima partita in programma tra Vigor Perconti e Ostiamare, domenica alle ore 9, ultima la finale sabato 12 settembre, alle ore 18.30.

Questo è l’elenco delle società partecipanti: Albalonga, Atletico 2000, Atletico Fidene, Dlf Civitavecchia, Futbolclub, Ladispoli, Lodigiani, Ostiamare, Pro Roma, Romulea, San Lorenzo, Savio, Tor Di Quinto, Tor Tre Teste, Urbetevere, Vigor Perconti.

I risultati e le classifiche saranno aggiornati in tempo reale e sarà possibile consultarli sul sito www. associazionealessandrobini.it

Come ogni anno saranno premiati il capocannoniere, il miglior giocatore e il miglior portiere. Sarà assegnata una Coppa Fair Play alla squadra che si sarà distinta più delle altre per la disciplina sia in campo, sia fuori. E infine sarà conferito il “Trofeo Paolo Testa” al tecnico che avrà maggiormente incarnato le doti umane e sportive dell’indimenticato allenatore del Tor di Quinto.

chisonoCelebrando il  ricordo di Alessandro, e rinnovando così la lezione che va tratta dalla sua scomparsa, l’obiettivo del Memorial è di diffondere la cultura della sicurezza negli impianti sportivi e di sensibilizzare su quanto sia importante la vita dei ragazzi.

Sottolinea il presidente della Associazione Alessandro Bini Onlus, Delia Santalucia: “Il nostro scopo è quello di far sì che quanto successo a mio figlio Alessandro non si verifichi mai più, che non si debba mai più perdere la vita andando a giocare a pallone o in una piscina. Per questo da ormai oltre 7 anni lottiamo affinché sia diffusa una cultura della sicurezza e gli impianti sportivi – e non solo quelli – siano messi in sicurezza. Tanto è stato fatto ma molto ancora c’è da fare. Ci auguriamo inoltre che possa vincere lo sport vero, nel rispetto delle regole, con un sano agonismo e con etica sportiva. Tutto questo in memoria di Alessandro”.

 

La Sposa di Maria Pia

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti