XXV Maratona Internazionale di Roma, Acea title sponsor dell’evento

Aldo Zaino - 20 Febbraio 2019

La XXV Maratona Internazionale di Roma, in programma il 7 aprile 2019, si arricchisce di un partner prestigioso, ACEA, che anche quest’anno sarà il title sponsor dell’evento di running più atteso. Con il proprio sostegno, la multiutility romana conferma il legame con la Capitale e i suoi cittadini e sostiene una manifestazione che veicola i sani valori dello sport, come la passione, la partecipazione e la condivisione, nei quali l’azienda da sempre si riconosce.

La XXV ACEA Maratona Internazionale di Roma, questa la denominazione ufficiale, organizzata dalla Federazione Italiana di Atletica Leggera e da Roma Capitale, è inserita nel calendario FIDAL con classificazione Gold e rientra nel ristretto numero di maratone internazionali IAAF Silver Label Road Race.

Oggi la partnership con ACEA è stata presentata alla Centrale Montemartini di Roma, alla presenza della Sindaca di Roma Virginia Raggi, del Presidente FIDAL Alfio Giomi, della Presidente di ACEA Michaela Castelli, dell’Assessore allo Sport, Politiche Giovanili e Grandi Eventi Cittadini, Daniele Frongia e del coordinatore della maratona Fabio Martelli.

Alla prova competitiva di 42,195 chilometri è abbinata la Stracittadina non competitiva di 5 chilometri, che offre a cittadini e turisti la possibilità di vivere il centro storico di Roma, di corsa o di buon passo, partecipando a un grande evento internazionale. Dall’apertura delle iscrizioni, avvenuta l’8 ottobre scorso, sono arrivate oltre 8.000 richieste, delle quali 2.000 provenienti da 48 nazioni estere.

“La XXV Maratona Internazionale di Roma sarà una grande festa dello sport – dichiara la Sindaca Virginia Raggi -. Grazie ad ACEA e a tutti gli sponsor che credono nella Maratona, nei suoi valori positivi e nell’energia dello sport, il prossimo 7 aprile sarà una giornata dedicata a chi ama Roma e a chi ama la corsa. Sarà una Maratona di tutti e una Maratona per tutti, con un percorso innovativo. Per la prima volta passerà lungo via Cristoforo Colombo, per arrivare su via dei Fori Imperiali, e concludersi al Colosseo. Una giornata aperta anche ai tanti appassionati e alle famiglie che potranno partecipare al percorso non competitivo di 5 chilometri. La Maratona si conferma un evento amato da tutti gli sportivi, che stanno rispondendo numerosi, dall’Italia e dall’estero, perché solo a Roma si può vivere un’emozione straordinaria: correre nella Storia”.

“ACEA è orgogliosa di fornire il proprio sostegno alla Maratona di Roma, giunta quest’anno alla XXV edizione – ha dichiarato la Presidente di ACEA, Michaela Castelli – la manifestazione offre ai runner la possibilità di gareggiare in un tracciato che non ha eguali al mondo e costituisce per l’azienda l’opportunità di contribuire alla valorizzazione dell’immagine della città. L’iniziativa, inoltre, è anche l’occasione per promuovere i valori dello sport e della partecipazione nei quali ACEA crede da sempre”.

“Abbiamo accettato la sfida di organizzare la XXV Maratona Internazionale di Roma nell’autunno scorso per evitare che si disperdesse un importante patrimonio costruito negli anni – dichiara il presidente della Federazione Italiana di Atletica Leggera Alfio Giomi -. Grazie al supporto del Comune di Roma, che in questi mesi si è dimostrato un compagno di viaggio presente e attento, oggi possiamo dire che questa sfida la stiamo vincendo. Il percorso verso il 7 aprile arriva a una tappa fondamentale: la sinergia con Acea, insieme a quella con gli altri partner, permetterà alla maratona della Capitale di realizzarsi nel migliore dei modi. Conoscendo gli sforzi che la Federazione Italiana di Atletica di Atletica Leggera sta facendo per organizzare questa maratona e garantirne la continuità, non possiamo che esserne orgogliosi. La XXV Acea Maratona Internazionale di Roma sarà ancora una volta una grande festa della corsa e da presidente dell’Atletica Italiana non posso che esserne felice”.

Ringraziamo ACEA per aver deciso di rappresentare il Title Sponsor per la Maratona Internazionale di Roma e, in particolar modo, la Presidente Castelli per aver creduto nel nostro progetto – afferma l’Assessore allo Sport, Politiche Giovanili e Grandi Eventi Cittadini Daniele Frongia –. La gara sta vedendo già numeri davvero importanti con oltre 8 mila partecipanti finora iscritti, un risultato che si configura come un successo dati i pochi mesi avuti a disposizione per la sua organizzazione. Come detto in passato questa è l’edizione zero, nel futuro, dopo l’assegnazione alla società organizzatrice con il bando ora in fase di disamina, prevediamo di crescere sempre di più, raggiungendo i livelli di eccellenza delle altre capitali europee”.

“Ringrazio la Presidente di Acea per aver creduto in noi e nell’evento che stiamo organizzando per la città di Roma – dichiara il Coordinatore Generale della Maratona Internazionale di Roma Fabio Martelli. la vicinanza di Acea è una ulteriore testimonianza dell’importanza della Maratona, e questo a beneficio dei partecipanti e della stessa città ai quali lasceremo un’eredità importante. La XXV Acea Maratona Internazionale di Roma è e sarà la maratona di tutte le società che hanno risposto con grande entusiasmo”.

LA MEDAGLIA UFFICIALE REALIZZATA DA UNA ILLUSTRATRICE ROMANA. FOCUS SU COLOSSEO E ARCO DI COSTANTINO

Ogni runner che partecipa alla prova più emozionante e affascinante della corsa, la maratona, sogna di tagliare il traguardo dopo 42,195 chilometri per ricevere la medaglia del finisher. Il 7 aprile, in via dei Fori Imperiali, chi taglierà il traguardo finale della XXV Acea Maratona Internazionale di Roma, riceverà una medaglia originale il cui soggetto grafico è stato realizzato dall’illustratrice romana Fabiola Martelli.

La medaglia nasce dall’idea di rappresentare, grazie a due monumenti storici conosciuti in tutto il mondo, la grandiosità della storia romana e dello sport. Il Colosseo, costruito per ospitare i Giochi dei Gladiatori e divenuto nei secoli il monumento più conosciuto al mondo associato alla città e alla storia romana, e l’Arco di Costantino, che durante i Giochi della XVII Olimpiade di Roma 1960 fu traguardo della maratona. I due monumenti, vicini per posizione, rappresentano oltretutto uno dei panorami più belli e suggestivi di Roma.

NOVITÀ ASSOLUTA PER UNA MARATONA IN ITALIA È LA T-SHIRT TECNICA GRIFFATA ARENA

La t-shirt ufficiale XXV Acea Maratona Internazionale di Roma sarà di colore nero con inserti a contrasto su girocollo e spalle in arancione brillante. L’arancione è un colore apprezzato dai runner, simbolo di energia e entusiasmo e non ultimo di fiducia in se stessi. Tecnicamente la maglia ha un tessuto ultra traspirante, che fa evaporare rapidamente il sudore, mantenendo l’atleta fresco e asciutto. Tutte le cuciture sono piatte per evitare irritazioni da sfregamento su fianchi e spalle. La maglia riporta il logo della maratona e del title sponsor Acea.

Dal 1973, Arena crea e commercializza prodotti waterwear per nuotatori professionisti e per appassionati di nuoto ed è riconosciuto come brand di altissima qualità nel mondo dei costumi e degli accessori. Nei suoi 46 anni di attività, l’azienda ha maturato una forte competenza nello sviluppo di prodotti “performance skin” con particolare attenzione al nuoto competitivo. Oggi arena porta il suo know-how – e tutta la sua expertise nel settore – anche fuori dalla vasca, sviluppando capi dalle caratteristiche tecniche di altissimo livello e con un design distintivo, rispondendo alle esigenze di chi pratica quotidianamente attività sportiva, dal running all’allenamento indoor.

CON LA MARATONA PARTE IL “ROMA CLASSICS”, LA SFIDA DEGLI SPORTIVI DI RAZZA PRONTI PER ESSERE INCORONATI IMPERATORI

Quattro eventi della Capitale a partecipazione di massa si uniscono per dare vita ad un progetto innovativo di grande richiamo internazionale. La XXV Acea Maratona Internazionale di Roma (7 aprile), la Rome Half Marathon Via Pacis (22 settembre), la Granfondo Campagnolo Roma(13 ottobre) e il Triathlon Internazionale di Roma (26 ottobre), eventi che godono del patrocinio di Roma Capitale, si sono uniti in un sodalizio che ha dato vita al “Roma Classics”, una delle più avvincenti sfide sportive. I quattro eventi, oltre ad offrire l’iscrizione agevolata per le combinate, mettono in primo piano gli sportivi che accetteranno la sfida di partecipare a due, tre o tutti gli eventi sportivi. Le quattro sfide potranno essere portate a termine in due anni (2019 e 2020), e a chi ne porterà a termine due verrà consegnato il diploma di “Gladiatore di Roma”, chi ne chiuderà tre sarà iscritto nell’esclusiva lista dei “Cesari di Roma”, chi le completerà tutte sarà nominato “Imperatore Augusto” e riceverà una medaglia esclusiva coniata per gli imperatori.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti