Basta con l’insicurezza e il degrado al terminal di Anagnina

I comitati di quartiere e le associazioni del X municipio denunciano la situazione di insicurezza e degrado che lo avvolge, dentro e fuori
Riceviamo e pubblichiamo - 21 Giugno 2008

Da alcuni anni i cittadini, i comitati di quartiere e le associazioni del X Municipio denunciano la situazione di insicurezza e degrado che avvolge, dentro e fuori, il Terminal di Anagnina. Petizioni, manifestazioni, incontri con le autorità comunali e municipali non hanno sortito effetto. A parte qualche sporadico intervento delle forze dell’ordine come quello svolto mercoledì scorso nulla è cambiato.

I problemi di cui soffre questa vera e propria ‘’Porta’’ di Roma sud-est sono molteplici:

1. assoluta mancanza di controllo quotidiano dell’area da parte delle forze dell’ordine;
2. presenza diffusa di commercio ambulante legale e illegale;
3. assenza dei vigili urbani per regolare il traffico di auto e pullmans che nelle ore di punta ingolfano la stretta uscita su via Anagnina;
4. insufficiente pulizia da parte dell’AMA dell’intera area.

‘’Soprattutto nelle ore serali – dicono Monica Chiofi e Lucia Iungo del Comitato di quartiere di Osteria del Curato vecchia – il Terminal è terra di nessuno. Persone ubriache e malintenzionati si aggirano nell’area e le donne, soprattutto, hanno paura ad andare a prendere gli autobus ai capolinea o le macchine nei parcheggi incontrollati. Nelle strade del nostro quartiere poi troviamo portafogli e borsette abbandonati frutto dei numerosi borseggi che avvengono durante il giorno’’.
‘’Inoltre – aggiunge Elio Graziani Presidente del Comitato di quartiere di Osteria del Curato nuova – vi è il problema del traffico. Gli autobus urbani ed extraurbani in uscita dal Terminal verso la via Anagnina debbono incanalarsi in un piccolo e stretto sottopasso di per sé già insufficiente per un regolare deflusso, come se non bastasse il più delle volte questo ‘pertugio’ viene ulteriormente ostruito da soste selvagge di motorini e automobili. Per lo meno nelle ore di punta sarebbe assolutamente necessaria la presenza di un paio di vigili urbani che invece non si vedono mai’’.

I cittadini sono esasperati perché vedono un degrado che non accenna a diminuire e delle autorità amministrative che invece di organizzare un intervento risanatore e riqualificativo dell’intera area si rimpallano assurdamente responsabilità e competenze. L’AMA per esempio pulisce, quando le pulisce, solo le strade mentre le aree e i marciapiedi occupati dalle bancarelle degli ambulanti e dal commercio illegale non vengono puliti perché sarebbero di competenza dell’Atac. ‘’Risultato – dice Giorgio Brunelli Presidente del Comitato di quartiere Cinest – è che la sera l’area antistante il Terminal è piena di rifiuti lasciati dagli ambulanti, di bottiglie e lattine, di cartacce e imballaggi di tutti i tipi per non dire dei rifiuti organici prodotti da persone senza fissa dimora che stazionano permanentemente nell’area del Terminal.’’
Più volte la Comunità territoriale del X Municipio ha chiesto alle amministrazioni comunale e municipale nonché al Prefetto l’istituzione di un posto fisso di polizia o dei carabinieri per il controllo dell’area, la presenza quotidiana almeno nelle ore di punta di un paio di vigili urbani, la delocalizzazione del commercio ambulante in altre aree appositamente individuate nel territorio del Municipio. Ma nulla è successo.

‘’Il Terminal di Anagnina è diventato un suk a cielo aperto, senza dignità e senza controlli. Chiediamo al Sindaco Alemanno e agli assessori competenti – dice Aldo Pirone coordinatore della Comunità Territoriale del X Municipio – quello che abbiamo chiesto alla precedente giunta comunale guidata da Veltroni: un urgente intervento complessivo e risanatore che restituisca al Terminal di Anagnina sicurezza e decoro. Lo reclamano i cittadini del X Municipio, i pendolari e i turisti che lo attraversano quotidianamente. Ma, soprattutto, lo richiede la dignità di Roma capitale’’.

Il Presidente del Cdq Osteria del Curato vecchia
Monica Chiofi

Il Presidente del Cdq Osteria del Curato Nuova
Elio Graziani

Il Presidente del Cdq Cinest
Giorgio Brunelli

Il Presidente del Cdq Tor di Mezzania
Fabio Depino

Il coordinatore della Comunità Territoriale X Municipio
Aldo Pirone


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti