Sport  

Calcio femminile, la Roma 2 a 1 sul Chiasiellis

Grande partita della Primavera che vince ad Ortona 8-0
di Mariella Quintarelli - 2 Novembre 2008

La Roma vince ancora, ma gara più difficile del previsto contro la penultima in classifica che ha dimostrato di essere una squadra ben organizzata e che ha messo in campo tutta la grinta possibile. La Roma al contrario oggi sembrava distratta con alcune giallorosse non al pieno della forma fisica.

Il risultato finale è di 2 a 1 per le giallorosse che hanno anche sbagliato un calcio di rigore.Ci vogliono 25 minuti di gioco per vedere la rete del vantaggio romanista siglata dalla rientrante Pasqui che riceve da Parejo una bella palla lanciata in profondità da Mazzantini.

La Roma, tranne un paio di improduttive fughe in velocità verso l’area avversaria, non punge come sa e il Chiasiellis non mostra sudditanza al suo cospetto anzi, l’affronta a viso aperto cercando di metterla in difficoltà. La Roma inizialmente si mantiene tranquilla, facendo girare palla, ma pian piano comincia a non rispettare le posizioni e a diventare sempre più disordinata in campo.

Durante l’intervallo i due tecnici, Serafini e Cola, ricordano alle loro ragazze di tenere maggiormente le posizioni perché, così facendo, il Chiasiellis avrebbe trovato più difficoltà nel creare gioco.

Le friulane, però, rientrano in campo ancora più grintose del primo tempo, convinte di poter tornare a casa almeno con un pareggio, mentre le giallorosse disattendono le raccomandazioni dei mister non tenendo le posizioni. Il pareggio arriva proprio per una disattenzione delle giallorosse che si lasciano sfuggire Hofer che beffa Marchitelli. A questo punto si vede la reazione, anche se nervosa e disordinata, della Roma che presa dalla frenesia di recuperare subito sbaglia tantissimo anche il rigore che al 37’ l’arbitro fischia a suo favore per un tocco di mano da parte di un difensore friulano. Sul dischetto va l’esperta Selena Mazzantini che inspiegabilmente si lascia ipnotizzare dal portiere avversario e calcia il pallone sul palo. Nei cinque minuti successivi le giallorosse si stringono intorno a Mazzantini, incoraggiandola e facendo di nuovo gruppo tanto che al 43’ arriva il gol della vittoria con Pasqui che sigla così una doppietta.

Il Chiasellis visto in campo al Cinecittà Bettini avrebbe meritato il pareggio. La Roma, dal canto suo, si è mostrata troppo nervosa ed è forse entrata in campo pensando mentalmente di poter facilmente superare una squadra attualmente in bassa classifica. Purtroppo le partite non si vincono mentalmente e il Chiasiellis ha dimostrato che in serie A qualsiasi squadra può metterti in difficoltà. I due allenatori continuano a predicare umiltà: “Dobbiamo ridiventare umili, non considerarci prime della classe. Tutti con i piedi per terra a cominciare da noi allenatori – dichiarano all’unisono – dobbiamo ricordarci di essere una matricola e dobbiamo lottare sabato dopo sabato coscienti del fatto che in serie A non esistono squadre cuscinetto”. Una particolare attenzione i due mister dovranno metterla anche sul troppo nervosismo visto in campo “Sì – dice Cola -anche quando la squadra gioca bene affiora questo strano nervosismo, su questo lavoreremo molto in settimana”. “Sabato si va a Milano – chiude Serafini – e non deve ingannare quello 0 in classifica del Milan. Vogliamo vedere in campo la nostra squadra unita, che lotta su ogni pallone ed insegue con umiltà il risultato per perseguire un importante obiettivo”

ROMA / CHIASIELLIS 2 – 1
Marcatori. 25’ pt, 43’ st Pasqui, 10’ st Hofer.
Roma. Marchitelli, Bussu (11’ st Bartoli), D’Antoni, Marchio, Masia, Barreca (1’ st Salesi), Deiana (24’ st Olivieri), Serra, Pasqui, Mazzantini, Parejo.
Chiasiellis. Caratilla, Marinig (43’ pt Dazzan), Bostlgs, Maglio, Simonato, Zanella (2’ st Lavia), Malesevic (7’ st Miani), Hofer, Pavoni, Degrassi, Bucovaz.

GRANDE PARTITA DELLA PRIMAVERA AD ORTONA

Le giallorosse della Primavera affrontano le pari età dell’Atletico Ortona 2004 in trasferta superandole sul campo per 8 a zero.
Come è intuibile dal risultato la gara è stata a senso unico con le romane padrone del campo dal primo all’ultimo minuto.
La squadra allenata da Marsili e Trovato sta maturando sempre di più, giorno dopo giorno, dimostrando che il risultato dell’anno scorso è stato frutto di sacrifici e di una buona preparazione. I gol sono stati siglati nel primo tempo da: Contu al 12′, Montanari al 28′, Montanari con la complicità di un’avversaria al 32′, Petrungaro al 33′ e Contu al 44’su cross preciso di Chiodetti.
Secondo tempo copia del primo con altre 3 reti giallorosse. Queste le autrici: dopo appena 30 secondi Petrungaro, Chiodetti al 7′,autogol avversario all’11’. Al 9′ minuto le giallorosse si sono procurate anche un calcio di rigore che purtroppo Fusco ha sbagliato.

Queste le ragazze messe in campo dai due allenatori: Rea, Fusco, Zanetti, Rossi, Curcuruto (Taddei), Chiodetti (Croce), Recchia (Sereni), Bucella (Sonino), Contu, Montanari (Mattei), Petrungaro.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti