Calcio femminile: la Roma s’impone sul Milan per 2 a 1

Dopo un primo tempo sottotono, la Roma esce e vince nel secondo
Enzo Luciani - 16 Marzo 2009

Per la gara con il Milan i due allenatori Serafini e Cola, per far fronte ancora una volta all’emergenza, disegnano la squadra col 4-3-3 provato con successo durante la settimana. Purtroppo in gara il nuovo modulo non dà i risultati sperati e all’inizio del secondo tempo i due mister giallorossi tornano al più collaudato 4-2-2 e la squadra arriva alla vittoria.

Al primo tempo il Milan scende in campo determinato a fare punti, la Roma invece gioca bene solo a sprazzi, producendo tre sole occasioni da gol
La prima intorno al 12’pt con Bischi che mette palla in mezzo per Parejo che prova il pallonetto, invece del tiro di potenza, vanificando così l’azione.
La seconda, clamorosa, al 20’pt con Olivieri che colpisce la traversa.
Il Milan fa il suo gioco, ordinato e attento, e passa in vantaggio al 30’ con Balducci con una palla messa all’incrocio dei pali. Niente può fare l’incolpevole portiere della Roma Rea.
Dopo appena 3 minuti, al 33’pt, la Roma ha la possibilità con Pasqui di trovare subito il pareggio, ma l’attaccante giallorosso manda fuori.
Durante l’intervallo i due allenatori giallorossi incoraggiano la loro squadra e pensano a come ridisegnarla in campo per rendere più incisive le azioni giallorosse tornando al collaudatissimo 4-4-2.
Al posto di Olivieri, dentro Capitan Masia esterna destra (fino a quel momento in panchina in quanto reduce da un fastidioso risentimento muscolare) con Selena Mazzantini alta a sinistra. Subito si vede un’altra Roma ed in appena cinque minuti arriva il pareggio (3’st) con Mazzantini ed il raddoppio (5’st) con Pasqui. Le due reti inframezzate da un’altra traversa colpita, questa volta, da Parejo.
Il Milan cerca di approfittare del fatto che la Roma, forse paga del risultato, tra il 25’ ed il 35’ si rilassa un po’, e si rende pericoloso in un paio di occasioni con delle veloci ripartenze. La Roma intuisce il pericolo e si riprende subito tornando padrona del campo e creando altre due occasioni nitide da gol con Pasqui e Parejo, che avrebbero potuto essere sfruttate meglio dai due attaccanti. Barreca si produce in un paio di incursioni pericolose, ma il risultato resta fissato sul 2 a 1 per le padrone di casa.

ROMA-MILAN 2-1

ROMA: Rea, Avvisato, D’Antoni, Marchio, Barreca (85′ Bartoli), Volpi, Bischi, Olivieri (46′ Masia), Pasqui, Mazzantini, Parejo (77′ Giovannetti). All.: Cola/Serafini

MILAN: Pignagnoli, Sancassani, Russo (55′ Laddaga), Del Gaudio, Vitale, Ferretti, Zanuso (57′ Cama), Balducci, Adegoke (75′ Fattori), Cappella, Croce. All.: Mincioni.

ARBITRO: Pietro Romano – sezione di Sapri

RETI: 30′ Balducci, 48′ Mazzantini, 50′ Pasqui

AMMONITE: Masia, Pasqui e Parejo (R), Vitale e Adegoke (M)

Adotta Abitare A

SPETTATORI: 200

CLASSIFICA: Bardolino Verona 44, E. Torres 43, Gr. Tavagnacco 32, Reggiana M. 31, Roma 29, Fiammamonza 21, Chiasiellis 17, Torino 15, Atalanta 13, Riozzese 10, C. Venezia 8, Milan 6.

PROSSIMO TURNO 21/03/2009: ATALANTA – ROMA


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti