Sport  

Delio Rossi “scivola di nuovo” sul derby

Daniele Ozzimo(PD): "censurabile epiteto dell’allenatore della Lazio per chi è meno fortunato nella vita"
di Alessia Maestà - 20 Novembre 2008

L’allenatore della Lazio Delio Rossi, il 19 novembre, nel corso di una conferenza stampa, durante la quale si sarebbe dovuto parlare soprattutto del prossimo match contro il Genoa, torna a commentare l’esito del derby contro la Roma. Una sconfitta che non è andata giù al tecnico bianco celeste. "Colpa della tensione". Ripete Rossi ai giornalisti. E a chi aveva criticato la formazione schierata in campo risponde: "eravamo andati molto peggio con il Siena, la Roma non era i ‘mutilatini di Don Gnocchi’, aveva anche battuto il Chelsea". Questa la frase che ha scatenato polemiche anche nel mondo della politica.

"Forse Delio Rossi non sa che ‘I Mutilatini del Don Gnocchi’ – dichiara il consigliere comunale Daniele Ozzimo- fatti oggetto di scherno, amano lo sport, il calcio e probabilmente molti di loro anche la Lazio”.

“L’amarezza per queste affermazioni del tutto fuori luogo è ancor più grande – sottolinea il consigliere del PD – perchè sono note a tutti la sensibilità e le concrete iniziative di solidarietà che hanno visto protagonista la SS Lazio, la squadra e i suoi tifosi”.

“Lo dico da laziale, – conclude Ozzimo – e mi auguro che il tecnico bianco celeste, che apprezzo sia come uomo che come tecnico, spenda poche e chiare parole di scusa verso quei tanti ragazzi e ragazze che forse più di ogni altro vivono con straordinaria emozione le vittorie e le sconfitte della propria squadra del cuore”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti