Fischi assassini e operosi silenzi

I (nuovi) Fatti e Misfatti di dicembre, di Mario Relandini
Enzo Luciani - 17 Dicembre 2009

Fischi assassini

"I "no global" – hanno riportato i giornali – hanno fischiato il Presidente della Regione Lombardia, il Presidente della Provincia e il Sindaco di Milano durante la cerimonia commemorativa della strage di piazza Fontana".

Qualcuno – fatti suoi – potrebbe anche dire "Ben gli sta" o "Chi se ne frega". Il fatto, tuttavia, è che i "no global" hanno fischiato anche i parenti delle vittime della strage. E sembra piuttosto difficile – addirittura impossibile – che qualcuno possa uscirsene, anche in questo caso, con un "Chi se ne frega" o – perfino – con un "Ben gli sta". Sì, anche i fischi, alle volte, possono essere assassini.

Operosi silenzi e chiacchiericci operosi

"Per isolare le frange violente – è venuto l’appello dai più autorevoli organi istituzionali dopo l’attentato contro il Presidente del Consiglio a Milano – serve una stagione di serio, responsabile, operoso silenzio".

Più che giusto e condivisibile. Allora, però, bisognerebbe cominciare a spegnere le telecamere su certe trasmissioni nelle quali conduttori, giornalisti, politici e cosiddetti esperti fanno a gara nel riversare fiumi di chiacchiericci tutt’altro che seri, responsabili e operosi. Non sarebbe una censura: sarebbe tutelare l’interesse del Paese e non quello delle varie fazioni in cinica, strumentale e… operosa contrapposizione fra di loro.

Per gli altri Fatti e Misfatti di dicembre: https://abitarearoma.it/index.php?doc=articolo&id_articolo=15583


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti