Il 5 aprile torna l’Appia Run

La corsa competitiva aprirà il circuito podistico Gazzetta Run, il più importante d'Italia
di Maria Giovanna Tarullo - 6 Marzo 2009

E’  partito il conto alla rovescia per l’apertura del circuito podistico Gazzetta Run, il più importante d’Italia organizzato da RCS Sport-La Gazzetta dello Sport.

Domenica 5 aprile si correrà l’ Appia Run nella prestigiosa cornice delle Terme di Caracalla. La gara competitiva ricalcherà il tracciato dell’Appia Antica reso celebre dalla Maratona dei Giochi Olimpici di Roma ’60 con la vittoria a piedi scalzi di Abebe Bikila che aprì le porte dell’Africa al mondo intero.
Il  percorso sarà di 10,5 km e sarà affiancato da  una manifestazione non competitiva di 5 km; rivolta a tutti quelli che si vogliono avvicinare al mondo della corsa con un pizzico di leggerezza e simpatia.
Grazie alle intese con il Comune di Roma nella persona del Delegato allo Sport Alessandro Cochi e alla collaborazione con l’Acsi Campidoglio Palatino, la prima tappa di Gazzetta Run coinciderà  quest’anno con una gara dal fascino unico: Roma Appia Run, prova che si correrà con bambini e ragazzi di tutte le età che verranno coinvolti da McDonald’s – ancora una volta al fianco di Gazzetta Run in qualità di Kids Sponsor; McDonald’s realizzerà infatti su ciascuna tappa un’area completamente dedicata allo sport e al divertimento dei bambini, testerà con esperti le loro attitudini sportive e sarà protagonista della Happy Meal Kids Run.

Presso lo stadio adiacente di Caracalla, lo staff offrirà possibilità di divertimento con spazi dedicati a vari discipline sportive. Il villaggio rimarrà aperto domenica 5 aprile dalle 8 alle 13 e vedrà l’alternarsi di importanti personaggi dello sport.

ISCRIZIONI: DOVE, COME E QUANDO

10,5 km COMPETITIVA

Quota: 10 euro con maglia tecnica Reebok e sacca gara in omaggio

Ritrovo: dalle ore 8 stadio delle Terme di Caracalla

Partenza gara: ore 9,30

Adotta Abitare A

Lunedì 9 marzo apriranno le iscrizioni on-line alla prova competitiva che potranno essere formalizzate accedendo al sito www.gazzettarun.it


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti