La nuova Telemedicina al San Giovanni-Addolorata

Decentramento specialistico in modalità virtuale per risultati tempestivi a costi minori
di Patrizia Miracco - 16 Dicembre 2009

Il Nuovo Servizio di Telemedicina è stato inaugurato, martedì 15 dicembre 2009, nell’Azienda ospedaliera San Giovanni-Addolorata. Il modello operativo offre diagnosi sicure e terapie appropriate in alternativa ad un ricovero e rivolto al paziente che abbia difficoltà a recarsi nell’azienda ospedaliera.

L’Azienda ospedaliera ha proposto un modello di Telemedicina in linea con le indicazioni della Regione Lazio e cioè risponde con tempestività attraverso la telediagnosi e la teleassistenza alle esigenze diagnostiche e terapeutiche di tutti coloro che hanno difficoltà ad arrivare in una struttura ospedaliera, offre supporto per gli anziani o malati cronici ed è di particolare aiuto nelle urgenze con il telesoccorso, permette inoltre l’aggiornamento scientifico (teledidattica), i collegamenti interattivi (videoteleconsulenze) tra medici e consente anche un’interrelazione tra le strutture minori o più deboli con quelle maggiori o specialistiche.

“La Telemedicina – spiega Luigi D’Elia, direttore generale dell’Azienda Ospedaliera San Giovanni – Addolorata – è una realtà di cui dovrebbe farsi tesoro per i vantaggi che ne derivano sul piano economico, sul costo sociale, sui profili clinici per le persone interessate ed è inoltre, notevolmente utile nelle strutture non sanitarie, come le case circondariali della Regione Lazio, con cui l’Azienda è in corso di stipulazione di una convenzione su proposta dei garanti dei detenuti avv. Angiolo Marroni e per le case famiglia, a seguito della convenzione con la Comunità di S. Egidio con cui l’Azienda ospedaliera è presente anche in Tanzania”.

“La Telemedicina – prosegue D’Elia – può essere un mezzo alternativo al decentramento delle competenze specialistiche sul territorio con modalità fisiche. Come dimostrano i rapporti con i centri medici ospedalieri della Tanzania, il decentramento in modo virtuale delle competenze specialistiche può ottenere notevoli e tempestivi risultati con minori costi”.

L’Azienda ospedaliera San Giovanni – Addolorata ha dotato l’Unità operativa di Telemedicina di ambienti propri situati all’interno del Presidio ospedaliero Addolorata disponibili dal nuovo anno 2010.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti