“Partecipata”, video-indagine sulla Costituzione nel VII al Teatro Biblioteca Quarticciolo

Sabato 7 giugno 2008 la proiezione in via Castellaneta
Enzo Luciani - 4 Giugno 2008

Sabato 7 giugno 2008_ore 21.00 al Teatro Biblioteca del Quarticciolo in via Castellaneta, 10 (Piazza del Quarticciolo)  proiezione di "Partecipata" una video-indagine sulla Costituzione nel VII Municipio di Michelangelo Ricci ed Enzo Rizzo, a sessanta anni dalla sua nascita

Una video indagine, per definizione, è sempre un viaggio in mare aperto, ma tanto più lo diventa quando l’oggetto della ricerca è un testo così ricco di suggestioni come la Costituzione Repubblicana. Scoprirne il senso profondo, offrirla come spunto di riflessione, anche se solo per un breve scambio di battute, lavorare con le ragazze ed i ragazzi dentro e fuori le scuole, per conoscerla e per trovare con loro le domande, prima ancora che le risposte: questo è “Partecipata”.

Un progetto sostenuto dal Presidente del Municipio Roberto Mastrantonio e dall’Assessorato alla Cultura del VII municipio e realizzato dai registi Michelangelo Ricci ed Enzo Rizzo con l’associazione “Teatro del Porto” e in collaborazione con il Teatro Biblioteca Quarticciolo.

La videoindagine ha preso forma all’interno di un territorio denso di storie e vissuti come è il Settimo municipio ed è stato dentro quel territorio e con le nuove generazioni che lo animano, che il documentario si è sviluppato, nella convinzione che ciò che definiamo periferia sia piuttosto un universo che contiene già in sé, le complessità della metropoli e del tempo. Incrociando un linguaggio apparentemente distante come quello giuridico con il vissuto quotidiano, si sono favoriti un vortice di incontri, discussioni e confronti, dove le protagoniste ed i protagonisti sono stati i giovani.

In particolare quelli del Giorgi e del Bottardi, due istituti superiori del Municipio. Guidati dai registi Michelangelo Ricci e ed Enzo Rizzo, hanno filmato, chiesto, intervistato, polemizzato, riflettuto in un continuo e proficuo intrecciarsi di linguaggi, comportamenti, analisi.

Dalle Vele del Meier al ponte di legno dedicato ad Ilaria Alpi, dalle associazioni sportive alle biblioteche, dalle scuole ai luoghi della memoria, dalle strade al teatro, dalla campagna elettorale al seggio nel giorno del voto, dal mercato agli spazi di socializzazione, dal campo di Casilino 900 alla festa di San Felice, dai ritmi di “Samba Marea” a…molto altro ancora, la movimentata navigazione di “Partecipata”, con la bussola della Costituzione, si offre dunque come un moltiplicarsi di voci e di punti di vista, in tanti scenari diversi, che più dare che risposte, pongono a loro volta altre domande ancora.

L’unica certezza tra tanti interrogativi, proprio quella Costituzione del 1948 che ancora oggi ci interroga ad uno ad uno e si manifesta straordinariamente attuale tanto nel consegnarci parole e valori che non hanno tempo, quanto nel rinnovarci la sfida e la magia della cittadinanza, della conoscenza e della responsabilità.

Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili

Per ulteriori informazioni Enzo Rizzo 347 5037322 o Alessandro Natalini 339 1524591


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti