Pedonalizzazione a via dei Castani. Botta e risposta Stefàno-Figliomeni

Mentre il 20 marzo alle 17 è previsto un incontro pubblico sul tema organizzato dai commercianti della Rete d’impresa Castani
Alessandro Moriconi - 14 Marzo 2019
Abitare A Settembre 2019

Stiamo avvicinandoci alla data dell’incontro pubblico organizzato dai commercianti della Rete d’impresa Castani alle ore 17 del 20 marzo 2019 per discutere la cervellotica scelta con cui il Campidoglio intenderebbe trasformare un ampio tratto di via dei Castani che va da piazza San Felice a Piazza dei Gerani.

Una pedonalizzazione a cui nessuno di quanti abbiamo potuto interpellare è contrario a prescindere, ma che per essere realizzata, senza creare ulteriori danni alle poche imprese commerciali rimaste alle prese con la già caotica viabilità, ha un indispensabile bisogno del potenziamento del servizio di trasporto pubblico locale e della realizzazione di aree da adibire a parcheggi.

Il presidente della Commissione capitolina Mobilità Enrico Stefano (M5S) respinge la critica fatta dal consigliere comunale di FDI Francesco Figliomeni circa il fatto che il progetto di pedonalizzazione sia stato calato dall’alto.
Purtroppo non possiamo che confermare quanto rilevato dal consigliere Figliomeni, a meno che davvero, non si insista a far passare per una “consultazione popolare“ gli incontri che l’assessore alla Mobilità del V municipio Dario Pulcini ha avuto in gran segreto con una decina di persone. Un campione di per sé comunque non significativo visto che Centocelle supera abbondantemente 50.000 residenti e centinaia di imprese commerciali.

Figliomeni perciò rimanda ulteriori decisioni all’assemblea pubblica organizzata dalla Rete d’Impresa Castani, dove si spera sia Municipio che il Campidoglio si presentino con proposte degne di essere prese in considerazione in quanto il Municipio V già da anni, subisce in ogni settore della vita pubblica, ed in particolare quelle sulla viabilità e sui servizi di Ama Spa, scelte a dir poco approssimative che non hanno fatto che aggravare situazioni ormai al limite da anni.

Qui di seguito riportiamo un comunicato del consigliere comunale Francesco Figliomeni

CENTOCELLE, FIGLIOMENI (FDI): SU PEDONALIZZAZIONE CASTANI M5S RETICENTE.

“È curioso che il presidente della commissione Mobilità del Comune di Roma, Enrico Stefàno, mi accusi di voler strumentalizzare i cittadini sul progetto di pedonalizzazione di via dei Castani nel quartiere Centocelle, sostenendo che invece sarebbe previsto un progetto di Isola Ambientale, “che ancora nessuno conosce” (??!!), e che non sarebbe stato “calato dall’alto”.
Dimentica di aggiungere, però, l’esponente grillino che già alcuni mesi fa il suo omologo assessore alla mobilità del V municipio, Dario Pulcini, ha organizzato vari incontri “carbonari” con i rappresentanti del comitato di quartiere e dei commercianti, in tutto sette/otto persone su un quartiere di circa cinquantamila anime, fornendo loro una piantina illustrativa con la nuova viabilità dove, nella legenda, viene riportata con diversi colori la “nuova viabilità principale”, le “aree pedonali” dove è raffigurata via dei Castani dall’incrocio di via dei Faggi a piazza San Felice, e le “aree semipedonali” che ritraggono i primi due tratti di via dei Platani.
A questo punto il caro presidente Stefàno o non è a conoscenza di tale documentazione, e allora si dovrebbe dimettere per incapacità, oppure pensa che i cittadini sono scemi, e allora si dovrebbe dimettere due volte perché non può prendere in giro i cittadini.

Siamo contenti che, dopo le denunce di Fratelli d’Italia e la sollevazione di cittadini e commercianti, i pentastellati corrano ai ripari pur attaccando in modo pretestuoso e sconclusionato il sottoscritto soltanto perché ha portato alla luce una problematica che, così come proposta, avrebbe procurato danni irreparabili al quartiere. Come Fratelli d’Italia ribadiamo che siamo più che favorevoli alla lotta all’inquinamento e alle doppie file ma non è certo con le ricette grilline che si ottengono i risultati”. È quanto dichiara Francesco Figliomeni, consigliere capitolino di Fratelli d’Italia e vice presidente dell’Assemblea Capitolina.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti