Sfuma l’ampliamento dei servizi sanitari all’ospedale Grassi

Foschi e Sessa(PD): "necessario aprire un tavolo di confronto tra municipio, Asl e cittadini"
Enzo Luciani - 15 Ottobre 2009

La direzione della A.S.L. RM/D aveva deciso di dare corpo a un progetto per ampliare i servizi sanitari sul territorio – tra i quali una struttura con 25 posti letto H24 che avrebbe alleggerito l’ospedale Grassi di Ostia- utilizzando un terreno in via Amedeo Bocchi, ad Acilia, che gli è stato dato in concessione dall’amministrazione municipale dal 1996.

"Ebbene -fanno sapere i consiglieri del PD alla Regione enzo Foschi e al Municipio XIII Giuseppe Sesa – tutto ciò al momento non sembra più realizzabile. Chiediamo a questa amministrazione di centro-destra, e ad un membro dell’opposizione, i veri motivi che hanno portato alla sospensione dei lavori. Certamente, non sarà possibile realizzare un parco o una piazza, come promesso ai cittadini, visto che l’aria non è più in possesso del XIII Municipio.

Piuttosto, l’amministrazione municipale dovrebbe preoccuparsi di mantenere il verde (molto) esistente nella zona, tra via Bocchi e via di Saponara, che oggi è abbandonato al degrado.

Non sembra plausibile neanche lo spauracchio del SERT, dato che non ne è prevista la collocazione in quella struttura. Altre ipotesi è inutile farne. Pensiamo sia invece utile che il Municipio, anche nel caso abbia ravveduto dei motivi, si decida ad aprire un tavolo di confronto con ASL e rappresentanze dei cittadini per agevolare la creazione di nuovi servizi sanitari sul territorio".


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti