Sport  

Un Catania concreto batte di misura la Lazio

La Lazio torna a casa a mani vuote e Zenga sorride
di Marco Piervenanzi - 22 Marzo 2009

1- Catania 21/03/2009 Stadio Massimino Delio Rossi deluso. 2- rigore fallito da Pandev. Foto-Gmt

Stavolta perde di misura la squadra biancoceleste.

Un gol e a casa ma la sostanza non cambia. La squadra romana regala tutto il primo tempo all’avversario e questo sembra un rituale sul quale ci siamo spesso soffermati.

Ora non è più nemmeno il caso di descrivere le alternanze degliattaccanti, gioca Foggia accanto a Pandev e Rocchi avanzato e la partita non decolla. Il Catania tiene palla e regala al suo pubblico fraseggi interessanti davanti ad un centrocampo ospite che non sale mai in cattedra.

Si certo, mancava Matuzalem per infortunio, ma domenica scorsa era in campo e sappiamo cosa accadde. Allora arriva il gol di Paolucci al 24’ il quale trova davanti al portiere e insacca una palla che è un tiro-passaggio di Ledesma, quello catanese. Sterile la reazione della Lazio che inizia il secondo tempo con un pò di voglia in più, ma conclude poco. I tanti avvicendamenti in campo, Mauri al posto di Manfredini, poi Zarate al posto di un Pandev che pochi minuti prima, al 16’, aveva fallito un penalty, e verso la fine Meghni per Brocchi, non portano frutti.

Solo una punizione di Ledesma, quello laziale, impensierisce il portiere di casa. Che dire, il Presidente parla di futuro e di campagna rafforzamenti, ma Delio Rossi appare triste nelle immagini Sky e la sua squadra sembra davvero spenta. La tifoseria si preoccupa soprattutto dopo la vittoria sonore della Juve contro i cugini. A Torino serve una diversa determinazione.

IL TABELLINO DI CATANIA-LAZIO 1-0 (Primo tempo: 1-0)
MARCATORE: Paolucci al 24′ pt
CATANIA (4-3-3): Bizzarri; Potenza, Silvestre, Stovini, Capuano; P. Ledesma (dal 47′ st Silvestri), Biagianti, Tedesco; Martinez, Mascara (dal 43′ st Llama), Paolucci (dal 29′ st Izco). (A disp.: Kosicky, Carboni, Sciacca, Spinesi). All.: Zenga.
LAZIO (4-4-2): Muslera; Lichtsteiner, Siviglia, Cribari, Radu; Foggia, Brocchi (dal 37′ st Meghni), C. Ledesma, Manfredini (dal 10′ st Mauri); Rocchi, Pandev (dal 24′ st Zarate). (A disp.: Carrizo, De Silvestri, Rozenhal, Inzaghi). All. D. Rossi.
ARBITRO: Brighi di Cesena
AMMONITI: Martinez (C), Silvestre (C), Lichtsteiner (L), P.Ledesma (C).
NOTE: al 16′ st Bizzarri (C) ha parato un calcio di rigore a Pandev. Recupero 1′ pt, 4′ st. Spettatori 15mila circa.
Gazzetta.it

LA VIDEOSINTESI

Adotta Abitare A


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti