A Roma la musica fa rumore. Respinto il ricorso al TAR del Lazio

Contro la delibera del I Municipio presentato dalla FNAS e Strada Libera Tutti. Assemblea pubblica martedì 11 dicembre 2018 alla Casa Internazionale delle Donne
Maria Lanciotti - 7 dicembre 2018

Crollo monumentale di ogni residua fiducia nella revisione di procedure miopi e strumentali. Vietata la musica nelle più belle piazze e strade del centro storico con la delibera del Municipio Roma 1 del primo agosto 2018, con il ricorso al TAR del Lazio della Federazione Nazionale Arti in Strada (FNAS) e il Movimento ‘Strada Libera Tutti’ e il grosso appoggio di tanta parte della cittadinanza fattivamente collaborativa anche per la raccolta fondi necessari al ricorso, si attendeva un esito senz’altro favorevole, finché mercoledì 5 dicembre la mannaia non si è abbattuta ancora una volta recidendo buon senso e ragioni storicizzate, quasi Mastro Titta non fosse mai andato in pensione.

Nell’udienza cautelare presso il TAR del Lazio si sono costituite parte civile diverse “associazioni di residenti”, alcune strutture alberghiere e un paio di società S.r.l., insomma uno schieramento a tutto campo da mettere in crisi qualunque regola di gioco e forma di arbitraggio.

Sta di fatto che il ricorso presentato contro l’assurda delibera del Municipio Roma 1 Centro è stato respinto, insistendo a motivazione di tale sentenza con l’affermazione che la Musica fa… rumore! Oltre che ‘inquinare’ la Città e danneggiare la salute degli abitanti!

Così com’era stato respinto alcuni giorni prima l’altro ricorso al TAR contro la call del Comune di Roma, “che seleziona gli artisti di strada a Piazza Navona per le festività natalizie senza retribuzione, senza assicurazione, vietando perfino il cappello”.

Prontissima e inequivocabile la risposta degli Artisti di Strada, temprati da secoli e millenni di soverchierie che per loro tramite si fanno storia e travaglio dei popoli:

“Noi, artisti e musicisti di strada di Roma, non ci fermiamo! Per questo ora la nostra lotta, visto che non ha trovato legittimità in ambito giudiziario, si attuerà nella sua forma più pura, ovvero culturale, sociale e politica. Invitiamo quindi tutti gli artisti (di strada e non) e i cittadini che ci sostengono, all’assemblea che si terrà martedì 11 dicembre 2018, alle ore 13.30, alla Casa Internazionale delle Donne.Vi aspettiamo numerosi!”

L’appuntamento è a Roma, martedì 11 dicembre 2018 alle ore 13:30 in via della Lungara 19. Ingresso libero

Info: 06 6840 1720

                      Maria Lanciotti


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti