Anarchia in piazza Alessandria

Ricci(Pd): Regno dell'abusivismo commerciale legalizzato
comunicato stampa - 29 Settembre 2008

Le immagini del  scattate il 25 e 26 settembre, dal tetto del mercato di piazza Alessandria, dimostrano il caos che regna nell’omonima piazza. Camion in sosta sulle strisce pedonali, banchi che invadono marciapiedi, bancarelle abusive di fronte l’ingresso di un supermarket, merce che invade la carreggiata, bancarelle che occupano i posteggi degli scooter. Una situazione di disagio e di calpestamento delle più elementari norme di legalità. In piazza Alessandria, dalle 7 di mattina fino alle 15 del pomeriggio, a causa di questa anarchia autorizzata da Comune di Roma e dal II Municipio, è impossibile per i pedoni camminare, mentre le automobili rimangono imbottigliate e le carrozzine e i passeggini sono offlimits. E’ quanto si legge in una nota del consigliere del II municipio Alessandro Ricci.

"Si vanifica la costosa risistemazione di piazza Regina Margherita(700.000 euro) che consente il naturale deflusso del traffico che da Piazza Fiume si incanala per via Alessandria per raggiungere viale Regina Margherita, Corso Trieste, i Parioli e Montesacro. Piazza Alessandria continua a rappresentare una strozzatura che nelle ore di mercato rappresenta una vera terra di nessuno dove tutti gli effetti della più completa anarchia in tema di occupazione di suolo pubblico e di inosservanza delle regole del codice della strada assurgono ad emblema di una città ingovernata ed ingovernabile dove tutto è possibile per raggiungere il massimo livello di degrado ambientale", denuncia Ricci.

"Eppure il Presidente del II Municipio Sara de Angelis aveva promesso che si sarebbe impegnata a garantire la legalità e la lotta all’abusivismo. Se si consulta il suo sito internet, rimasto aggiornato ai giorni della campagna elettorale, si legge chiaramente l’impegno del presidente: 

Mi impegno a sostenere una forte azione di repressione nei confronti di quelle attività abusive, talvolta legate a fenomeni di immigrazione clandestina, che degradano le nostre strade e a sostenere quelle attività commerciali, negozi, botteghe artigiane, piccole attività familiari, che rappresentano un’importante risorsa per il nostro territorio". ( consultabile su http://www.saradeangelis.it/index.asp?sez=35&sotsez= )

"Di fatto il Presidente del II Municipio, Sara de Angelis, non fa certo fare bella figura al Sindaco Alemanno, in quell’area", prosegue il consigliere del Pd, "sta montando una vera e propria divaricazione tra cittadini ed amministratori. Una grandissima parte di elettori ha voluto punire la precedente amministrazione per l’incapacità dimostrata nell’amministratare quel territorio, la nuova amministrazione di centrodestra sta facendo di peggio: di fatto legalizza la illegalità e benedice i fuorilegge e queste foto inequivocabilmente lo testimoniano. Insomma vi è uno scollamento completo tra amministrazione e cittadini che tempestano il Comune ed il Municipio di reclami e petizioni con risultato di ottenere soltanto ricevute di ritorno dalle Poste Italiane come unico riscontro".


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti