Bonificato il fossato di via delle Capannelle

Dispiegati quasi 50 operatori del Decoro Urbano, di Ama e della protezione civile
di C.T. - 4 Settembre 2008

Giovedì 21 agosto 2008 si è svolta, grazie all’ufficio decoro urbano e all’Ama, una consistente bonifica del fossato di via delle Capannelle che era diventata una discarica abusiva a ridosso delle abitazioni con topi giganti e zanzare pericolose a infestare il territorio con rischi di epidemie.

Alle 7,00 sono giunti sul posto 30 operatori del decoro urbano con mezzi adeguati coordinati da Mirko Giannotti; 10 operatori Ama con furgoni, spazzatrici cassoni e camion con ragno coordinati da Adriano Giacometti, responsabile Ama del X municipio; 5 operatori della protezione civile con bobcat, pick-up ed ambulanza coordinati da Piero Pizzuti.

“Negli anni – spiega Leo Marrani, cavaliere dell’Appio Claudio e presidente dell’associazione Amici di Cinecittà – a nulla erano servite petizioni e raccolta firme, nelle passate campagne elettorali tutti i candidati avevano promesso questa bonifica ma a giochi fatti il luogo rimaneva sempre in questo stato. Anche il sindaco Alemanno ha fatto questa promessa, ma la sta mantenendo con onore ed impegno. E’ stato uno spiegamento di forze imponente per un lavoro che li vedrà impegnati per molti giorni visto il degrado e l’ampio spazio da pulire. Il fosso in questo tratto è a cielo aperto e dovrebbe essere interrato, anche questo è stato promesso da anni e mai mantenuto fino ad oggi.”


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti