Degrado a Torpignattara. Il Cdq chiede un incontro congiunto agli organi istituzionali

I temi principali da affrontare:pulizia e decoro, mobilità e sosta selvaggia, vigilanza e controllo del territorio e verifica degli esercizi commerciali in possesso di licenza per la vendita di alcolici
riceviamo e pubblichiamo - 25 Settembre 2012

Il Comitato di Quartiere Torpignattara chiede urgentemente un incontro per discutere delle condizioni di degrado, abbandono e sporcizia in cui versa il quartiere con particolare attenzione alla Marranella e zone limitrofe, delle sistematiche violazioni del codice della strada soprattutto con riguardo alla sosta selvaggia, nonché della situazione di palese irregolarità in cui operano molti esercizi commerciali che spesso concorrono a determinare problemi di ordine pubblico a causa dello smercio continuo e indisturbato di alcol anche senza licenza.

Il Comitato infatti, raccogliendo le moltissime segnalazioni dei cittadini esasperati dal fatto di dover vivere in una sorta di “terra di nessuno” dove le regole di civiltà e talvolta anche la stessa legalità vengono sistematicamente violate senza alcuna efficace azione di contrasto da parte degli organi competenti, chiede un incontro congiunto nel quale si possa varare un piano di interventi per porre fine ad una situazione ormai intollerabile.

I principali temi da affrontare sono:

Dar Ciriola asporto

 -pulizia e decoro

-mobilità e sosta selvaggia

-vigilanza e controllo del territorio con particolare riguardo ai parchi e alle aree verdi

-verifica degli esercizi commerciali con particolare riguardo al rispetto degli orari di apertura e chiusura e al possesso delle licenze per la vendita degli alcolici

Il Comitato di Quartiere terrà informati i cittadini dell’esito di tale richiesta augurandosi di non dover denunciare ancora una volta il disinteresse e l’indisponibilità delle Istituzioni a rispondere in maniera adeguata alle legittime ed urgenti istanze di questo territorio.

                                                                                                                                                                                                        Il Comitato Torpignattara

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti