Eletta Miss Motors 2009

La vincitice del concorso è Roberta Billorello Proietto, 22 anni, di Catania
Enzo Luciani - 30 Settembre 2009

Martedì 29 settembre, presso il locale Jet Set, si è concluso il concorso nazionale della Royal Events, “MISS MOTORS”, la manifestazione che esalta il binomio tra bellezza e sicurezza stradale. Il concorso ha eletto la nuova reginetta dei motori, nonché “Ambasciatrice della Sicurezza Stradale”.

Sul palco, a condurre il presentatore Tiberio Timperi, che in jeans e giacca ha intrattenuto gli ospiti e i giornalisti presenti. A farli sorridere ci ha pensato la comicità di Gabriele Marconi.

A decretare la vincitrice la giuria composta da: Claudia Peroni, conduttrice del programma televisivo in onda su Italia 1 “Gran Prix”; Antonio Zequila; Beppe Convertini; l’attore Max Parodi; la giornalista Paola Rossi, Salvatore Petruzzella, Direttore Commerciale Dolce Tamy; Giuseppe Fiusco, chef ufficiale di Miss Motors; Antonio Torsello, Direttore commerciale Torsello Vini; Kevin Berlin, artista internazionale.

Tra i vip presenti in sala: Paco Rizzo, attore della famosa fiction “L’Ispettore Coliandro; Roberta Garzia, attrice della divertente sit com “Camera Caffè”; Francesco Marchetti, compositore musicale. Alla serata presente anche il Dr. Alberto Adamo, Presidente Codacons Lazio e Responsabile Divisione Spettacolo. A vincere il titolo di Miss Motors 2009 è la numero 21 Roberta Billorello Proietto, di 22 anni di Catania. Nel corso della serata, sono state assegnate altre 6 fasce:

– MISS MOTORS BIKE 2009 è la numero 25 Vanessa Frisenna, di Torchiarolo (Br)

– MISS MOTORS FORMULA 1 è la numero 2 Anna Plinska, di anni 23, di Firenze

– MISS MOTORS MEDIA è la numero 10 Barbara Montereale, 23 anni, di Modugno (Ba)

– MISS MOTORS FITNESS è la numero 22 Luigina Intrieri, di anni 21, di Cosenza

Adotta Abitare A

– MISS MOTORS MODEL è la numero 8 Elena Piccardo, di anni 24 di Roma

– MISS WEB è la numero 23 Natalia Giurita, di anni 22, di Parma

Alla prima classificata, Miss Motors 2009, è stata regalata un’auto Suzuki Alto, cinque porte, colore rosso, oltre ad un contratto di lavoro di un anno.

Alla seconda classificata, Miss Motors Bike, una Lambretta Pato.

Le altre fasce sono state premiate con caschi CGM brandizzati Miss Motors.

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti