Finalmente la Class Action nella Finanziaria 2008

La norma che rende possibile la difesa collettiva degli utenti è fortemente apprezzata dall’APU, associazione di rappresentanza dei proprietari utenti
Comunicato stampa - 17 Novembre 2007

L’inserimento nella Legge Finanziaria di una norma che rende possibile la difesa collettiva degli utenti è fortemente apprezzata dall’APU, associazione di rappresentanza dei proprietari utenti.

Con questa norma, ha dichiarato il 16 novembre 2007 Cafiero Tomei Presidente dell’APU di Roma, finalmente anche gli utenti ed i consumatori italiani potranno tutelare collettivamente i loro diritti spesso lesi, nei confronti delle grandi compagnie e società che, in particolare nei servizi connessi all’abitazione, forniscono prodotti creditizi, assicurativi, energetici e telematici.

La class action, la riduzione dell’ICI sulla prima casa, gli sgravi fiscali per le ristrutturazioni edilizie ed il risparmio energetico ed, infine, l’introduzione di misure a sostegno degli acquirenti della prima casa, sono tutte misure che ci confermano nel giudizio positivo, già espresso dall’APU, sulla manovra.

Auspichiamo, quindi la rapida approvazione parlamentare della Legge Finanziaria 2008 che, dopo anni di assenza, pone il diritto alla casa al centro dell’attenzione politica ed istituzionale. "


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti