‘Foibe sconosciute’ di Maria Antonietta Marocchi

Il 9 febbraio presentazione del libro
di Franco Leggeri - 7 Febbraio 2010

Il libro ‘Foibe sconosciute’ di Maria Antonietta Marocchi  verrà presentato a Roma a Palazzo Ferrajoli 9 febbraio 2010 dall’Editore Luciano Lucarini. Sarà presente l’Autrice, interverranno il Sen. Maurizio Gasparri, Presidente del Gruppo PDL al Senato, il Dott. Fabio Terriero, direttore de La Destra delle Libertà.

Il libro è una sintesi di storie, testimonianze e documenti di quanti italiani subirono atroci torture, patirono la prigionia e che trovarono la morte nelle foibe per mano degli jugoslavi di Tito, accusati di un’unica colpa: quella di essere italiani.

Si rivolge soprattutto alle giovani generazioni, che ancora oggi conoscono pochissimo questa parte di storia. Infatti, da anni l’Autrice si reca nelle scuole per narrare questa pagina di storia del nostro Paese non ancora scritta nei testi scolastici. Questo libro costituisce un tassello importante di un mosaico che, per reticenza di molti intellettuali e storici, deve ancora essere composto. Il volume denuncia il grande silenzio che ancora oggi circonda le migliaia di vittime delle Foibe e l’esodo degli oltre 350.000 italiani d’Istria.

La giornata del Ricordo ,che si celebra il 10 febbraio di ogni anno, fu istituita nel 2004 e questo libro la celebra ed onora degnamente. Maria Antonietta Marocchi contribuisce con la sua Opera a tenere alto il ricordo delle sofferenze patite dagli italiani del confine orientale durante e dopo la seconda guerra mondiale, che per oltre un cinquantennio è stato celato. La collana dei libri de il Borghese fu portata al successo da Mario Tedeschi, successore di Leo Longanesi fondatore del settimanale omonimo, pubblicando grandi Autori come Vintilia Horia, Raimond Cartier, Giuseppe Prezzolino e JohnF. Kennedy col suo “I ritratti del coraggio”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti