Il Derby Day all’Ippodromo Capannelle: un successo

Gradinate piene domenica 19 maggio 2019 per  l’evento più importante del galoppo nazionale
Aldo Zaino - 22 Maggio 2019

Neppure la pioggia battente che ha flagellato a scrosci violenti la Capitale per tutta la mattinata ha avuto il potere di dissuadere il numeroso e colorato pubblico che ha riempito le gradinate dell’ippodromo Capannelle nel giorno del l’evento più importante del galoppo nazionale, il 136° Derby Italiano Sisal Matchpoint (2.200 metri).

Un’autentica liturgia che si ripete, anno dopo anno, da oltre un secolo; due minuti e mezzo di gioie, speranze, attese, passione e sogni, da vivere tutti d’un fiato, per celebrare la vittoria del miglior cavallo purosangue di tre anni.  Una corsa epica che da sempre rappresenta il sogno, il desiderio, il fiore all’occhiello di ogni operatore del settore.

Dopo il Dubai Day di fine aprile che ha visto la disputa sulla stupenda pista di Roma, delle “classiche” Parioli e Regina Elena, il Derby Day è stata la seconda straordinaria giornata dell’ippica romana (la terza sarà ad inizio novembre, il Roma Champions Day). La vittoria nel Derby è andata a Keep on Fly, scuderia Dioscuri, montato da Cristian Demuro.

Presente all’Ippodromo Capannelle anche Daniele Frongia, Assessore allo Sport di Roma Capitale: «Nonostante il meteo, questo Derby Day è stata una bellissima festa. Tanta gente e l’atmosfera giusta. Abbiamo accettato l’invito di Hippogroup e siamo presenti come Amministrazione Capitolina anche con il Presidente della Commissione Sport Angelo Diario perchè riconosciamo l’importanza di Capannelle nel panorama dell’ippica non solo capitolina ma anche nazionale. Proprio per questo ci siamo rivolti più volte al Mipaaft perchè siamo ben consapevoli che esiste un problema dell’ippica a livello nazionale sul quale noi possiamo fare ben poco, se non concentrarci a livello locale. Per questo abbiamo aperto una finestra che Hippogroup sfrutterà nelle prossime settimane e ci saranno approfondimenti amministrativi per trovare una soluzione. L’ippodromo di Capannelle è strategico, un polmone verde nel cuore della città ed è interesse nostro, come Amministrazione di Roma Capitale, tenerlo aperto e vivo.»

Dichiarazioni apprezzate da   Elio Pautasso,  amministratore delegato e direttore generale di Hippogroup Roma :  «Siamo onorati della presenza del Ministero e del Comune di Roma .  Da questo punto di vista una giornata da ricordare perchè erano molti anni che i rappresentanti di Roma Capitale non venivano a trovarci il giorno del Derby. Alla fine è  venuta fuori una bella giornata, si è aggiustato anche il meteo. Tanta gente in un ippodromo vestito a festa e questo per noi è molto importante».

Non solo Corse: Nella giornata più importante del galoppo nazionale, per accogliere nel migliore dei modi tutti gli appassionati ma anche coloro che si sono avvicinati per la prima volta al meraviglioso mondo del cavallo, Hippogroup Roma ha confezionato un appuntamento irrinunciabile capace di mescolare sport, internazionalità, stile ed eleganza anche grazie al fitto programma di eventi collaterali formato famiglia.

L’Università Campus Bio – Medico di Roma ha allestito un villaggio dedicato alla scoperta del mondo della medicina con attività, giochi e laboratori per adulti e bambini. Il Pony Club targato ASI Sport Equestri, oltre al battesimo della sella a cui hanno partecipato gratuitamente tutti i bimbi presenti, ha organizzato giochi e percorsi ludico-didattici alla scoperta dell’universo ippico. Senza dimenticare la presenza dello Street Food Contadino con il truck delle migliori birre artigianali di Fustock birreria, e la Compagnia delle Bollicine con spettacoli, giocoleria e attività per gli ospiti più piccoli.

 136^ Derby Italiano Sisal Matchpoint Vince Keep on Fly – Demuro Cristian – A. Botti Srl Soc Al Di Botti Alduino – Dioscuri Srl

Premio Presidente della Repubblica Università Campus Bio-Medico di Roma Vince Stormy Antarctic – Dettori Lanfranco – Walker Ed – Pak Kwan Siu

 Premio Carlo D’Alessio: Vince Assiro –  Mezzatesta Andrea – Sc Soc Al Biondi Raffaele Srl – Roveda Luigi Pietro

Premio Alessandro Perrone: Vince Adelina – Vargiu Dario – A. Botti Srl Soc Al Di Botti Alduino – Botti Stefano

Premio Mauro Sbarigia: Vince Armageddon – Demuro Cristian – A. Botti Srl Soc Al Di Botti Alduino – Sc Ste.Ma Srl

Premio Tudini: Vince Buonasera – Anna Mario – Giannotti Pierluigi – Sc Cavalli Da Corsa Giannotti P.

 

Aldo Zaino – 21 maggio 2019


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti