Sport  

La Roma siamo noi sbarca in Radio

Da lunedì 1 settembre dopo il portale e la web tv, nasce la radio del tifoso romanista
Enzo Luciani - 29 Agosto 2008

Da lunedì 1 settembre “La Roma siamo noi” – www.laromasiamonoi.it, triplica: dopo il portale e la web tv, nasce la RADIO del tifoso. La voce di Fabrizio Rossi vi accompagnerà tutte le sere dal lunedì al venerdì dalle 21:00 alle 23:00 sulle frequenze di Power Station (100,500). In studio con lui si alterneranno il Direttore Marco Violi, Gloria Pernarella, Fabrizio Barberini e Laura Meli.

Autori della sigla di apertura e chiusura del programma, nonché di brani inediti che ruoteranno nel palinsesto radiofonico di Power Station 100.500, i “66 cl”, gruppo musicale composto da Marco Cossu, Alessandro Pieri, Daniele Pieri.

Sorprese, premi e omaggi per tutti gli ascoltatori del programma. Il format della trasmissione “La Roma Siamo Noi”, legato interamente alla testata giornalistica online è stato studiato appositamente per offrire un’informazione incentrata principalmente sulla AS Roma Calcio ma non mancherà occasione per parlare di numerosi altri argomenti.

News di mercato, reportage dall’Olimpico, servizi da Trigoria, interviste alla rosa ed allo staff attuale e della storia giallo-rossa, approfondimenti curati e puntuali, servizio di ticketing tramite il Roma Club Progenie Romana – laromasiamonoi. it -, organizzazione di eventi anche a sfondo benefico e sociale. Questa è la linea editoriale. E questo è l’ottimo biglietto da visita presentato da “La Roma Siamo Noi”, che ne fanno uno degli obiettivi principali del tifoso alla ricerca di notizie.

Un’orchestra ricca di suoni e colori, diretta da esperti nella comunicazione che fanno della dialettica, della competenza, della simpatia e della professionalità, i loro punti di forza.

La loro mission? Farsi conoscere e ascoltare. Far incuriosire, divertire, coinvolgere, affascinare e informare l’ascoltatore. Comunicare con lui ed essere proattivi.

100.500 – Dal Lunedì al Venerdi – Dalle ore 21.00 alle ore 23.00


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti