‘La via Lattea’ a sostegno della Banca del Latte Umano Donato

Il progetto prevede di triplicare entro un anno la quantità di latte materno raccolto
di Patrizia Miracco - 24 Luglio 2009

In Italia ogni anno circa 50.000 bambini necessitano di latte naturale. Il 23 luglio a Palazzo Valentini Nicola Zingaretti, presidente della Provincia di Roma, Ezio Paluzzi, assessore alle Politiche della Sicurezza, Claudio Cecchini, assessore alle Politiche Sociali e Giuseppe Profiti, presidente dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, hanno presentato il progetto “La Via Lattea” a sostegno della “Banca del Latte Umano Donato – BLUD” dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù.

Il programma prevede la raccolta del latte direttamente dal domicilio delle madri donatrici alle quali sarà fornito in donazione tutto il necessario (tiralatte elettrici e contenitori sterili) e il trasporto del latte presso la BLUD, che sarà curato dagli agenti della Polizia Provinciale, inoltre metterà a disposizione delle mamme seggiolini per il trasporto in auto dei bambini e un corso di sicurezza stradale.

“L’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù – dichiara Giuseppe Profiti, presidente della struttura ospedaliera – riconosce come parte integrante della propria missione, accanto alla ricerca e all’assistenza sanitaria, la promozione e la diffusione della cultura della prevenzione e della salute”.

“La collaborazione tra istituzioni sanitarie e del territorio – prosegue Giuseppe Profiti – evidenzia come il futuro di una comunità rappresenti un tema trasversale che coinvolge direttamente tutti i suoi componenti, nessuno escluso. Triplicare la disponibilità di latte umano a favore di chi ne ha bisogno per sopravvivere è l’obiettivo che ci siamo posti in accordo con la Provincia di Roma”.

Nella Regione Lazio la BLUD dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù è l’unico centro di riferimento per la raccolta del latte materno.

Obiettivo del progetto La Via Lattea è di triplicare entro un anno la quantità di latte raccolto, in modo di passare da 130 a 390 litri di latte donati ogni mese.

Le donatrici saranno attestate da un medico responsabile dopo aver valutato attraverso un’opportuna anamnesi le abitudini alimentari e di vita.

Le mamme interessate alla donazione del latte possono rivolgersi direttamente alla Banca del Latte Umano dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù o scrivere a bancadellatte@opbg.net.

Adotta Abitare A

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti