L’Accademia ‘Arte nel Cuore’ onlus ha inaugurato la nuova sede

In via Ugo Amaldi, zona Marconi, per educare all'arte. Aperta anche ai disabili
di D. G. - 18 Maggio 2009

1-Foto di gruppo dell’inaugurazione dell’Accademia ‘Arte nel cuore’. 2- V. Falzarano, A. Roncato, D. Alleruzzo e T. Esposito.  3- Tony Esposito e Andrea Roncato con due allievi dell’Accademia.

L’Accademia “Arte nel Cuore” onlus, primo progetto europeo di educazione artistica aperto a persone con disabilità, ha inaugurato il 18 maggio la sua nuova sede a Roma in via Ugo Amaldi 8 (zona Marconi).
Vero motore dell’Accademia è Daniela Alleruzzo, Presidente del sodalizio, che da tre anni è impegnata a realizzare il sogno di tanti ragazzi diversamente abili di esprimere il proprio talento nella danza, nella recitazione, nel doppiaggio, nella regia, nella musica, nel canto, nel trucco e parrucco allo stesso modo dei coetanei normo-dotati.
L’impostazione seguita è quella dell’Accademia di spettacolo pensata e progettata per l’insegnamento a persone con e senza disabilità, nella consapevolezza, maturata nel mondo del volontariato, che, solo attraverso la reciproca conoscenza e la condivisione di un’esperienza, è possibile superare i limiti dettati dal pregiudizio.

Il progetto dell’Accademia, sostenuto anche dalla Fondazione Vodafone Italia, è stato appoggiato da Poste Italiane che ha voluto ospitare le attività didattiche dell’Associazione presso locali di proprietà di una delle Società del Gruppo. ”Dobbiamo allargare il nostro cuore, perchè oltre alla propria famiglia e alla famiglia aziendale ognuno di noi può dedicare una parte del proprio tempo per metterci quel qualcosa di più – ha spiegato visibilmente commosso Vincenzo Falzarano, A.D. di EGI Gruppo Poste Italiane -. Spetta allo Stato e le istituzioni sostenere iniziative come queste – ha proseguito – ma, quando è difficile o non è possibile, anche per le difficoltà che il Paese sta attraversando, penso che le aziende possano farsi partecipi in un ruolo che non è di supplenza ma di compartecipazione”.

“Abbiamo promesso una sede – ribadisce Riccardo Solfanelli, Capo Segreteria dell’assessore comunale Sveva Belviso – e ci stiamo già attivando per mantenere gli impegni. Il cortometraggio – conferma Solfanelli – realizzato dall’Accademia sarà presentato in occasione della Festa del Cinema di Roma”.

Al momento inaugurale ha partecipato un nutrito parterre di vip accolti entusiasticamente dagli allievi della scuola. Andrea Roncato, nella veste di Ambasciatore per la Difesa dei Bambini Disabili, ha aperto il suo breve intervento con una battuta: “prometto che d’ora in poi non dirò più che le Poste Italiane non funzionano!” e, riferendosi alle promesse non mantenute di una sede, ammette: “le Istituzioni sono dentro camere piene di porte che non si aprono mai – e conclude – ho percorso 47 km per venire qui, adesso, dopo aver toccato con mano questa meravigliosa realtà ne farei 470!”.
“Nel mio cammino d’artista – racconta Tony Esposito, autore delle musiche del corto prodotto dall’Accademia ‘Il Riscatto’– incontrare queste persone bellissime mi ha cresciuto, come essere umano e come uomo”.
Francesca Draghetti, insegnante di regia dell’Accademia e autrice dello spettacolo “Shalespeare a parte” in scena domani al Teatro Orione precisa: “questa è una scuola molto seria e dura. L’impegno richiesto ai ragazzi è da professionisti, perché qui si formano veri professionisti – e, tra il serio e il faceto annuncia – i prossimi provini di ammissione saranno ancora più duri, non accettiamo raccomandati di nessun tipo”.

All’evento di oggi erano presenti anche Maurizio Pozzi, Presidente del Comitato Paraolimpico di Roma, il regista Stefano Reali e il consigliere regionale Enrico Fontana.

Associazione "L’Arte nel Cuore" ONLUS tel./fax 06-5413755 – info@artenelcuore.itwww.artenelcuore.it


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti