Nuovo grande successo dell’8ᵃ edizione del Giro del Lago di Campotosto

Trionfo di Antonello Petrei, e Manuela Piccini nei 25 km e vittoria di Matteo Giacomelli e Sonia Quatrocchi nei 12 km
Aldo Zaino - 1 Luglio 2019

Il 29 giugno 2019 di nuovo un grande successo di concorrenti e di pubblico alla manifestazione sportiva è organizzata, da A.S.D. Podistica Solidarietà (di Roma) in collaborazione con la locale polisportiva Campotosto.

Impeccabile l’organizzazione che, forte dell’esperienza delle edizioni precedenti, ha saputo gestire alla perfezione i due percorsi il primo, il top della giornata, di km 25,2 e quello più corto di 12 km.

La gara lunga da 25 km fa parte del calendario del criterium Top Orange, del criterium Trofeo Solidarietà e del Criterium Estivo mentre la gara minore da 12 km fa parte solo del criterium Trofeo Solidarietà.

Centinaia gli atleti provenienti anche da altre Regioni in modo particolare dalla Capitale che il che 29 giugno sono giunti nel piccolo paese Abruzzese per partecipare all’importante evento podistico, un’occasione per offrire agli abitanti di Campotosto che ancora oggi mostra i danni disastrosi del terremoto di dieci anni fa, un contributo di solidarietà e di diversivo.

La manifestazione sportiva si è svolta in una giornata caldissima che non ha preoccupato affatto i concorrenti preavvisati nei giorni precedenti dal servizio meteorologico, e tanto meno il percorso duro d’affrontare, per il compito  prefissato già citato.

Molti i concorrenti che domenica qualche ora prima delle 8.0 l’orario stabilito, per l’apertura dell’ufficio scolastico di via Roma per la consegna dei pettorali si aggiravano nel luogo per fotografare sia le bruttezze delle case distrutte, che il famoso lago – diga di Campotosto.

La partenza dei due percorsi è avventa quasi contemporaneamente, con qualche minuto di ritardo rispetto al programma delle ore 10,30, i primi a muoversi in  salita i concorrenti dei 25 km, subito dopo, nel senso inverso in discesa per il percorso più corto.

La gara principale, dalla lunghezza di 25,2 km si è svolta in un percorso interamente asfaltato nello splendido scenario del Lago di Campotosto. Il percorso molto scorrevole, soprattutto nella prima metà della gara, con l’ emozionante attraversamento della diga tramite il caratteristico ponte; nella seconda metà leggermente ondulato ma sempre scorrevole, fino a quattro chilometri dall’arrivo dei quali metà in una piacevole salita, durissimi gli ultimi due, anche per il forte vento contrario.

Un percorso diverso per la gara di 12 km, decisamente, in discesa per i primi quattromila cinquecento metri su strada asfaltata, poi una deviazione di circa 3 km su sterrato, e sampietrini, e di nuovo  4.500 metri questa volta in salita. (questi ultimi 4,5 km uguali per entrambe le competizioni).

Perfetti i punti di ristori, posti nelle distanze appropriate lungo il percorso, favoloso quello all’arrivo. Prima delle premiazioni gli organizzatori hanno offerto una pasta party a tutti i partecipanti all’evento.

SOLO ai partecipanti della gara di 25 km (e non si capisce il motivo) è stata donata una medaglia ricordo della manifestazione sportiva.

Al traguardo fra gli assoluti della 25 km : al primo posto si è piazzata Antonello Petrei società da UNA Runners (01:32:42) seguito da Francesco Raia ASD Pod. New Castle Cast. Vom (01:35:37) il terzo posto è andato a Isidoro Langone A.S.D. Piano Ma Arrivo (01:35:42)

Donne prima Manuela Piccini, La Sbarra & i Grilli (01:45:54) per il secondo posto Carla Mazza A.S.D. Piano Ma Arriviamo (01:52:26) per la terza posizione Martina De Feo ATL Aquila (02:01:25)

Al traguardo fra gli assoluti della 12 km: Vince Matteo Giacomelli A.S.D. Runenrs San Gemini (00:42:25), al secondo posto si è piazzato Alessio Biagioni A.S.D. Piano Ma Arriviamo ( 00:42:41) per la terza posizione Andrea Titomanlio A.S.D. AT Running ( 00:45:32)

Donne:Sonia Quattrocchi Daunia Runner (00:52:50) alla seconda posizione Rosangela Gismondi Ternana Marathon Club A.S.D. (00:54:26) terza Francesca D’Angelo Mezzofondo Culb Ascioli (00:57:23)

Speaker e regista del Giro del Lago di Campotosto la bravissima atleta del G.S  Podistica Solidarietà Lucia Perilli.

I rilevamenti cronometrici sono stati  effettuati dalla Dreamrunners Perugia.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti