Parco intitolato a Mia Martini nel XIII municipio

Nel quartiere Caltagirone, sulla Cristoforo Colombo tra l'Eur e Acilia, nel quattordicesimo anniversario della sua scomparsa
di Maria Giovanna Tarullo - 13 Maggio 2009

Il 12 maggio 2009 la capitale ha ricordato il 14 anniversario della scomparsa della grande Mia Martini.

Il Comune di Roma ha reso omaggio a una delle più belle voci della musica italiana, istituendo in sua memoria un parco nel XIII municipio, che sorge nel quartiere Caltagirone, sulla Cristoforo Colombo tra l’Eur e Acilia.

L’assessore alla Cultura Umberto Croppi, in presenza del padre di Mia Martini, Giuseppe Radames Bertè, della sorella Leda e del presidente della Fondazione Musica per Roma Gianni Borgna ha posto una targa toponomastica in memoria della cantante e autrice morta il 12 maggio 1995.

Alla cerimonia, erano presenti il presidente del municipio XIII, Giacomo Vizzani, l’intera giunta e numerosi consiglieri, il sovrintendente comunale Umberto Broccoli, le attrici Lea Massari, Maria Rosaria Omaggio, il critico musicale Dario Salvatori e i cantanti Grazia Di Michele e Franco Califano che per Mia ha scritto due splendide canzoni "Minuetto" e "La nevicata del ’56".

Il presidente del XIII Municipio Vizzani ha dichiarato: "Ci è sembrato un atto doveroso considerate anche le numerose richieste che i cittadini ci hanno fatto pervenire per un parco a suo nome. Mia era una grande artista. Personalmente sono cresciuto con le sue canzoni.

L’assessore Croppi ha parlato della Martini come di "una grande interprete della cultura italiana e ha ricordato come questa iniziativa sia nata quattro anni fa durante la giunta Veltroni".

"In genere", ha affermato Croppi, "strade e piazze sono intitolate a personaggi storici ad eroi o a eventi tragici. Questa volta stiamo ricordando un’amica di famiglia e la sua voce resterà a disposizione dell’intera collettività e a ricordo di una artista che ha vissuto anche una vita difficile."

"Questo è un momento di festa" – ha concluso Croppi – "ed è significativo che a Mia Martini sia stato dedicato un luogo così naturale e in un quartiere in crescita".

Adotta Abitare A


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti