Farmacia Federico consegna medicine

Più bimbi più futuro: festa regionale dell’ass. famiglie numerose

Nel corso della manifestazione al Casale Garibaldi, dibattito sulle politiche per la rinascita demografica fra Buttiglione, Mons. Moretti, Marsilio e Palmieri
di Alessia Ciccotti - 30 Settembre 2009

“Più bimbi più futuro” questo il motto della seconda festa regionale dell’Anfn (Associazione Nazionale Famiglie Numerose), che domenica 27 settembre si è svolta presso il Casale Garibaldi, nel VI Municipio. Lo scopo della manifestazione è lo stesso che anima l’azione dell’associazione, vale a dire «l’importanza per le famiglie numerose – dicono gli organizzatori – di potersi confrontare fra loro sulle vicissitudini che quotidianamente affrontano le tipiche famiglie con tanti figli, per darsi sostegno reciproco e per costruire quel sistema di reti interfamigliari necessario per continuare ad esistere».

La giornata è iniziata con il benvenuto a tutte le famiglie, sia soci che non, con un aperitivo all’aperto e intrattenimento per i più piccoli, a seguire proiezione del documentario “Demographic winter: il declino della famiglia umana” del regista americano Rick Stout. «La pellicola – commentano dall’associazione – pone l’attenzione su una realtà con cui presto tutti si ritroveranno a fare i conti, ossia, come recita il sottotitolo, il declino del tradizionale nucleo famigliare; se come descrive il film, entro il 2050 ci saranno al mondo 248 milioni di bambini sotto i 5 anni in meno, se in Italia oggi gli over 80 superano già il numero dei ragazzi sotto i 14 anni, se in seguito alla denatalità si deprimeranno le economie dei nostri mercati, come già sta succedendo in Giappone, non potremo che fare il mea culpa. La soluzione che si evince dalle interviste del filmato – continuano – sembra essere proprio la tanto vilipesa famiglia, quella stabile e banale formata da un padre, una madre e dei figli; famiglia che ha sofferto per anni di politiche che ne hanno premiato la disgregazione piuttosto che rafforzarne la solidità».

Alla proiezione del documentario è seguito poi un dibattito sul tema: “Quali politiche per una rinascita demografica” condotto insieme alle autorità istituzionali presenti, quali Rocco Buttiglione, Presidente dell’Udc, Giammarco Palmieri e Antonio Vannisanti rispettivamente Presidente e Assessore ai Servizi Sociali del VI Municipio, Laura Marsilio, Assessore ai Servizi Educativi, alla Famiglia e alla Scuola del Comune di Roma, nell’occasione con delega del Sindaco, il Prof. Gianni Turina presidente del consiglio comunale di Rieti e Sua Eccellenza Reverendissima Mons. Luigi Moretti, Vicegerente e Vescovo Presidente della Pastorale Familiare del Vicariato di Roma.
Le tematiche affrontate hanno riguardato la denatalità, le problematiche vissute quotidianamente dalle famiglie numerose e una loro possibile risoluzione per l’avvio di un nuovo processo di rinascita, ovvero la “primavera demografica”.

Oltre alla partecipazione in prima persona delle cariche istituzionali, la festa regionale dell’Associazione Nazionale delle Famiglie Numerose ha visto anche la collaborazione attiva, nonché il patrocinio di Municipio, Comune, Provincia e Regione e la partecipazione di altre organizzazioni impegnate nell’assistenza famigliare, tra cui Acli, Farfamiglia, la rivista Famigliaria e Outlet Valmontone.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti