RomaOstia l’obiettivo della 45ª edizione è scendere sotto l’ora

Per coprire domenica 10 marzo i 21 km della più importante mezza maratona italiana. Su Sky Sport Arena la gara dalle ore 10:45. La diretta su Radio 2 con Silvia Boschero e Mauro Casciari
Aldo Zaino - 9 Marzo 2019

Sarà certamente una Huawei RomaOstia di grande livello tecnico quella che andrà in scena domenica 10 marzo 2019. Sia in campo maschile sia in campo femminile, il cast stellare degli élite runners ai nastri di partenza promette spettacolo e prestazioni cronometriche di grande spessore tecnico. Prima onda in partenza alle ore 9:15.

Gara Maschile

Fra gli uomini il ventottenne etiope Guye Adola, allievo di Gianni De Madonna, accreditato del tempo di 59:06 sulla distanza, è da considerarsi il favorito numero uno della gara. Guye arriva a Roma con l’intenzione di bissare il successo del 2017, quando arrivò ad Ostia con le braccia alzate fermando il cronometro in 59:18. Sulla distanza della maratona, a Berlino ha fermatoil cronomtero in 2:03:46.

Lo segue il kenyano Geoffrey Yegon, altro atleta sceso sotto l’ora che vanta un personale di 59:44 e che è certamente fra i favoriti della vittoria finale. Outsider, ma non troppo, gli altri atleti kenyani Emmanuel Kipsang, 1:00:14 il suo best time nella mezza maratona, Kipkemoi Kiprono e Kibet Moses.

A difendere i colori italiani il grossetano Stefano La Rosa, alfiere del Gruppo Sportivo Carabinieri, che vanta sulla distanza un personale di 1:02:15 stabilito nel 2012 proprio sul percorso della RomaOstia che ha gareggiato due volte risultando sempre il primo degli italiani.

Non sarà al via invece Daniele Meucci, fermato proprio alla vigilia della Huawei RomaOstia da un infortunio.

Gara Femminile:

Grandi contenuti tecnici anche per quel che concerne la rappresentanza delle  donne in gara. Gli occhi sono puntati sulla bionda ventisettenne californiana Jordan Hasay che sulle strade della Huawei RomaOstia punta a battere il proprio personale, fissato in 1:07:55, e di vincere come fece il suo connazionale Galen Rupp lo scorso anno.

L’avversaria più accreditata della campionessa statunitense è la kenyana Diana Kipyokei, altra atleta gestita da Gianni De Madonna, che si presenta con un record sulla distanza di 1:07:07.

Sarà certamente fra le protagoniste anche l’israeliana di origini kenyane Lonah Chemtai Salpeter, campionessa europea in carica sui 10.000 mt e vincitrice della Maratona di Firenze nel 2018, sulla mezza maratona ha un personal best di 1:07:55.

Grande attesa e grande tifo per le due italiane Valeria Straneo e Anna Incerti più volte in passato protagoniste sulle strade della Huawei RomaOstia.

 

Diretta TV e Radio

Tutti coloro che non parteciperanno alla mezza maratona che porta dall’Eur al litorale ostiense, possono viverla in diretta TV e Radio.

SKY SPORT ARENA (canale 204 piattaforma Sky): la gara sarà trasmessa in esclusiva su Sky Sport Arena domenica 10 marzo a partire dalle ore 10.45 raccontata dalle voci di Nicola Roggero e Francesco Panetta.

RAI RADIO 2: per il secondo anno consecutivo, RADIO 2 seguirà l’intera competizione fino all’arrivo dell’ultimo runner in gara. Un percorso guidato da due capitani d’eccezione: Silvia Boschero, condutttrice di “La Versione delle Due” e Mauro Casciari conduttore di “Numeri Uni”.

VIABILITA’ E LINEE ATAC DEVIATE

Domenica 10 marzo, dalle 9,15, torna la 45esima edizione della Huawei RomaOstia, con partenza dal Palalottomatica per i circa 11mila atleti e arrivo sul lungomare Lutazio Catulo, dopo 21,097 km. Sono previste chiusure al traffico anche per la corsa non competitiva di 5 km all’interno dell’Eur, che si svolgerà da via Cristoforo Colombo (direzione Centro), all’altezza Palalottomatica, lungo viale Europa, via Tupini, viale dei Primati Sportivi, viale dell’Oceano Pacifico, via Cristoforo Colombo e via Paride Stefanini e arrivo al Centro Commerciale EurRoma”. Le prime chiusure scatteranno alle 4,30 del mattino, sulla Colombo direzione Ostia, tra viale Europa e viale dell’Oceano Pacifico. Poi, dalle 8, scatterà la chiusura della corsia centrale della Colombo, sempre in direzione di Ostia. Alle 13 è previsto il termine della competizione sportiva. All’Eur le strade saranno riaperte intorno alle 11,30; sul Litorale, invece, la normale viabilità verrà ripristinata non prima delle 16. Queste sono le linee interessate alle deviazioni: 06, 014, 016F, 070, 071, 31, 130F, 671, 700, 705, 706, 708, 709, 714, 762, 763, 764, 767, 771, 777, 778, 779, 780, 791, C7 e C13.

 

Huawei RomaOstia Half Marathon 2019

La corsa sulla distanza di 21,097km più famosa in Italia e la gara competitiva con la più alta partecipazione di atleti italiani, la cui prima edizione si è tenuta nel 1974. Organizzata dal Gruppo Sportivo Bancari Romani e in partnership, dallo scorso anno, con RCS Sports & Events. Un appuntamento storico per migliaia di runner e appassionati che si sfidano lungo il percorso che parte dall’EUR, attraversa la Cristoforo Colombo e arriva fino al litorale romano di Ostia, è stata insignita dalla Federazione Internazionale di Atletica dell’etichetta Gold, riservata solo alle migliori manifestazioni di corsa su strada del mondo, unica in Italia.

Huawei RomaOstia affianca alla mezza maratona competitiva di 21 km, le non competitive di 5 km e le 21 km Fitwalking e Nordic Walking e da quest’anno anche la School Run.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti