Spostata al 20 marzo la manifestazione in difesa del Fosso della Cecchignola

"I 168 ettari dovranno essere vincolati a verde, per sempre"
di Francesca Costantino - 12 Marzo 2009

È stata spostata al 20 marzo ore 14 la manifestazione in difesa del Fosso della Cecchignola prevista per ieri pomeriggio davanti la Regione Lazio in via Cristoforo Colombo. Mancava infatti l’autorizzazione della Questura che comunque ci sarà venerdì prossimo. Nell’attesa, le associazioni ambientaliste che lottano contro l’edificazione e l’annessione dell’area verde al Parco dell’Appia Antica, continuano a sostenere le loro tesi.
"Siamo sempre più determinati a ottenere il risultato che inseguiamo da 10 anni – dice il presidente di Colle della Strega, Massimiliano Di Gioia – Non ci fermeremo fino a che non avremo vinto questa battaglia di civiltà e di giustizia che va a dotare la città di Roma di ulteriori 168 ettari di verde vincolato per sempre".
A quest’appello si è aggiunto anche il comitato per il Verde Urbano con Annamaria Procacci. "Sosterremo la battaglia dei cittadini per tutelare quest’angolo di campagna romana, scrigno di biodiversità – dichiara Procacci – chiedo alla Regione Lazio il rispetto degli impegni presi con i cittadini che dal 2005 aspettano che le aree verdi del Colle della Strega ed il Fosso della Cecchignola entrino nel parco dell’Appia Antica. Alemanno e Marrazzo non possono più fare finta di nulla".
È simile l’impostazione del discorso della consigliera del Municipio XII per i Verdi Matilde Spadaro, che è stata eletta proprio nel territorio dove si trova il fosso della Cecchignola. "Sono tantissime le forze che si stanno unendo a questa battaglia di civiltà e di giustizia – sostiene Spadaro – I cittadini dei quartieri di Colle della Strega, Colle di Mezzo, Giuliano – Dalmata, Fonte Meravigliosa, Prato Smeraldo e Cecchignola Sud meritano di veder riconosciuto l’impegno posto in 10 anni di battaglia per la salvaguardia di questa importante area verde".

Manca ora solo il voto del consiglio regionale del Lazio per approvare l’ampliamento del parco dell’Appia Antica.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti