Suoni & Visioni al Parco Meda

Una tre giorni dedicata alla musica dei favolosi Sixties
Enzo Luciani - 16 Settembre 2009

Il festival si svolgerà al Parco Meda il 18, 19 e 20 settembre 2009, nell’ambito della rassegna ‘ Suoni & Visioni al Parco Meda ’, promossa dall’Associazione culturale ‘ Il Crocevia ’ e dalla Cooperativa sociale ‘ On the Road ’, in collaborazione con Roberto Crema, curatore del blog ‘ jimihendrixitalia.blogspot.com ’.

Filo conduttore dell’evento, patrocinato dal V Municipio della capitale, sarà infatti la musica di Jimi Hendrix, un’icona di quegli anni di musica, amore, fermenti culturali e utopie. A distanza di quarant’anni dal mitico Festival di Woodstock, raduno che caratterizzò un’intera generazione, nessuno può dimenticare quando, in chiusura della manifestazione, proprio Hendrix riscrisse l’inno nazionale americano in modo provocatoriamente dissacrante e distorto.

A parecchi anni dalla sua prematura scomparsa, lo stile di suonare la chitarra alla Hendrix ancora influenza molti giovani musicisti, che, per celebrare il grande artista, si cimenteranno al Parco Meda, ciascuno secondo il proprio stile.

Da quello Soul e Rhythm ‘n’ Blues del grande Gepy & Gepy, al rock visionario e suggestivo dei Quasar di Gianni Leacche, passando per l’Hendrix psichedelico prima maniera, interpretato dagli Electric Sun di Perugia, all’Hendrix duro e acido dell’ultimo periodo 1970, suonato dai Voodoo Groove di Verona.

Vi sarà inoltre il grande maestro hendrixiano Maurizio Bonini, unico musicista italiano che vanta nel suo curriculum una collaborazione discografica con il compianto Noel Redding, già bassista della Jimi Hendrix Experience.
Da non dimenticare la partecipazione della Blue Experience di Fulvio Feliciano e Pino Liberti che renderanno omaggio anche ad un altro grande chitarrista, Steve Ray Vaughan.

Alla manifestazione saranno presenti, tra gli altri, il presidente del V Municipio di Roma Ivano Caradonna che, patrocinando l’iniziativa, ha parlato dell’importanza di “ valorizzare il Parco Meda come luogo di aggregazione e di fermento culturale ”, il vice presidente del V Municipio Antonio Medici e il consigliere del Comune di Roma Daniele Ozzimo.
Le serate, ad ingresso libero, inizieranno alle ore 19 con gli As u Wish e i Lexofan, due gruppi rock romani emergenti, e il cantautore Pino Leonardi. Si proseguirà poi con la proiezioni di rari filmati di Jimi Hendrix provenienti dalla collezione privata di Roberto Crema.

Durante la manifestazione, in un’area dedicata, sarà allestita una mostra fotografica di scatti inediti di Jimi Hendrix in Italia e verranno esposte opere del quotato pittore modenese Franco Ori, tele raffiguranti i grandi del rock e del jazz.
 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti