Un quartiere in corsa per la 40ª Maratonina della Cooperazione e la Stracollianiene

Carlo Campobasso - 14 Marzo 2019

Il prossimo 14 aprile torneranno la Maratonina della Cooperazione, che festeggerà la sua 40ª edizione gemellandosi per la prima volta con la CorriFlavio, e la Stracollianiene.
Prima ancora di essere un appuntamento è una promessa che vi facciamo, anche se ogni anno ci sembra più difficile portare una mattinata di sport nel quartiere Colli Aniene.

Dopo che il condominio di via Guardati ci ha imposto di liberare il locale che utilizzavamo come punto di appoggio delle nostre cose e di incontro delle nostre idee, siamo diventati un gruppetto itinerante di uomini e donne che si ostinano a non arrendersi alla bruttezza di questi tempi. Abbiamo raccolto l’aiuto degli amici della CorriFlavio e di quelli del Cat Sport. È grazie a loro e agli sponsor, in particolare RRG ROMA e Unicoop Tirreno che hanno deciso di sostenerci che confidiamo di riuscire a organizzare una bella festa.

In questi pochi giorni che ci separano dal 14 aprile ci sarà molto da lavorare. È un sacrificio che facciamo volentieri, soprattutto per i bambini che attendono la Stracollianiene con la stessa gioiosa trepidazione con cui attendono il Natale. C’è chi corre convinto di poter arrivare primo o chi ha promesso a sé stesso che questa volta arriverà al traguardo senza fermarsi mai. Tanti altri, invece, non vogliono mancare semplicemente perché ci saranno mamma e papà a correre insieme a loro e questa resta, straordinariamente, la cosa più bella.

Lo scorso anno sono stati oltre 600 i bambini che hanno acceso le strade del nostro quartiere. Ne aspettiamo ancora di più, convinti del fatto che ognuno di loro abbia detto all’amico rimasto a casa: “Non sai cosa ti sei perso!”. Ed era la cosa più giusta da dire perché alla Stracollianiene perde soltanto chi resta a casa.

 

Carlo Campobasso

Vedi anche

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti