Volley Scuola 2024, boom di iscrizioni, 209 squadre in campo

Burlandi: "Abbiamo in serbo alcune sorprese"
Il legame che unisce la Pallavolo al mondo scolastico del Lazio si accinge a scrivere un’altra pagina memorabile. A due settimane dalla presentazione ufficiale della 31ma edizione che avrà luogo nel rinnovato Palazzetto dello Sport di Roma di Piazza Apollodoro, Volley Scuola, lo storico evento della Fipav Lazio ha fatto registrare il record assoluto di partecipazione dal lontano 2004; ben 209 tra squadre maschili e femminili, suddivise tradizionalmente nelle due categorie Senior e Junior (nella prima possono giocare anche tutti tesserati, nella seconda solo due) si daranno battaglia per arpionare gli ambiti trofei da mettere in bacheca nelle rispettive sedi. Un record che inorgoglisce il Presidente Andrea Burlandi,
«Volley Scuola dimostra ogni volta la sua vitalità che l’ha decretato come manifestazione scolastica più importante d’Italia per tutte le componenti che la contraddistinguono, non solo gioco, numeri da capogiro ed entusiasmo, ma anche una parte culturale di grande appeal. L’attesa per questo Volley Scuola numero trentuno è altissima, sarà un’edizione da ricordare».
Un record accolto con un sospiro dal Presidente della Commissione Gare Luca Bencivenghi.
«Sarà davvero arduo stilare calendari che tengano conto delle esigenze non solo curriculari della scuole iscritte. Gite scolastiche, periodi di vacanza, impegni vari saranno il terreno sul quale dovremo disegnare l’evento. Poi, oltre all’indoor, avremo il sitting Volley e il Beach Volley Scuola per un indotto di oltre mille gare sino a fine maggio, sono sicuro che riusciremo nell’impresa di contenere il tutto nei tempi stabiliti, ma l’impegno sarà davvero fuori del comune».
 Intanto si lavora alla tenuta dei seminari che costituiscono ormai una parte fondamentale della storia di Volley Scuola.
«Li sveleremo solo in conferenza stampa, ma anche nel 2024 daremo l’opportunità a decine di migliaia di studenti di approfondire tematiche sociali che li riguardano da vicino», afferma Alessandro Fidotti, Coordinatore della parte culturale e memoria storica di Volley Scuola.
«Di fatto il puzzle è stato completato, con argomenti, date, Istituti ospitanti e relatori; per quanto riguarda i primi saranno legati a Giornate Mondiali come quelle dell’Acqua, dell’Alimentazione, dello Sport, della Sicurezza Stradale, della Terra e dell’Ambiente».
Nel corso della conferenza del 15 febbraio, saranno resi ufficiali anche i calendari di gioco e svelate le altre iniziative.
«Abbiamo in serbo alcune sorprese»,  chiosa Andrea Burlandi. Parola di Presidente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati