Accolti proposte dell’Apu dalla Camera di Commercio

Nel "contratto tipo" tra condomini e imprese di pulizia
Enzo Luciani - 7 Ottobre 2009

"L’accoglimento da parte della Camera di Commercio di Roma di importanti suggerimenti ed indicazioni formulati dall’Apu di Roma nella preparazione del “contratto tipo” tra condomìni e imprese di pulizia costituisce un importante successo per la nostra associazione, sempre attenta alla tutela di un corretto e legale funzionamento della vita condominale". Lo afferma in un comunicato il presidente dell’Apu (Associazione proprietari utenti) di Roma Cafiero Tomei.

Sono state infatti recepite alcune indicazioni formulate qualche mese fa dall’Apu che, tramite i propri dirigenti ed i propri legali, aveva evidenziato l’importanza di definire più dettagliatamente il “contratto tipo” al fine di evitare i noti contenziosi ben noti all’Apu per l’esperienza quotidiana derivante dalla assistenza continua di casi concreti.

"Sono stati così anche inserite clausole e precisazioni – ha precisato Tomei – che tutelano sia i singoli condomini che gli addetti alla pulizia perché l’Apu ritiene che solo la stipula di accordi equilibrati che tutelino in modo giusto entrambe le parti possano evitare l’insorgere di costosi contenziosi.

Una particolare attenzione l’Apu pone, da sempre, al rispetto dell’ambiente e per questo si è fortemente sollecitato l’utilizzazione di prodotti per la pulizia che rispettino pienamente la normativa in materia e non siano nocivi né per i condomini nè per i lavoratori addetti.

Per informazioni ulteriori Info A.P.U. DIREZIONE ROMA Via Galilei 55 – 00185 ROMA TEL. 06/70450383 FAX 06/77200077 apu_roma@libero.it


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti