Alla “Capestrano in Corsa” vittoria di Roberto Albani e Arianna Pantano

La gara competitiva di dieci chilometri si è svolta il 9 giugno 2019 stato organizzato dalla Pro Loco
Aldo Zaino - 10 Giugno 2019

La gara competitiva di dieci chilometri si è svolta il 9 giugno 2019, nel piccolo paesino della Provincia dell’Aquila. L’evento sportivo è stato organizzato dalla Pro Loco di Capestrano, con il Patrocinio del Comune di Capestrano, con la e la collaborazione tecnica di Runners For Emergency.

Circa cento gli atleti iscritti che hanno affrontato il percorso molto ondulato, un circuito di cinque chilometri da ripetersi due volte, con il passaggio di varie volte, a Piazza del Mercato punto di partenza, e d’arrivo per offrire la possibilità ai parenti e amici al seguito di applaudire il proprio beniamino.

Il percorso della “Capestrano in Corsa” ha avuto come cornice le bellezze naturali del Gran Sasso d’Italia la Valle del Tirino e la Maiella, per gli atleti in corsa, e per i loro amici e parenti al seguito la soddisfazione di ammirare le bellezze del paese dalla copia del“Guerriero di Capestrano”simbolo dell’Abruzzo posta nell’ingresso del Castello Piccolomini, il Borgo, e la casa natia di San Giovanni da Capestrano Patrono di tutti i Cappellani nel mondo.

Questo evento sportivo è stato un distinguersi fra le molteplici iniziative della Pro Loco di Capestrano, che durante l’anno organizza diverse manifestazioni la più importante “la Sacra della Trota”dell’11 e 12 agosto, quest’anno l’evento festeggia la 37^ edizione.

Maria Laura Tresca Presidente della Pro Logo ha definito questo evento sportivo – culturale molto interessante da ripersi negli anni futuri. Nel suo breve intervento la Presidente ha ringraziato gli sponsor, i collaboratori dell’Associazione e i volontari per il valido contributo per la buona riuscita dell’evento.

Per gli organizzatori il risultato è stato positivo, trattandosi della prima edizione, come ha confermato Marco Senatore uno degli organizzatori: ho ricevuto da parte dei concorrenti tanti consensi positivi, certo non ci aspettavamo una giornata caldissima ha aggiunto Senatore da farci pensare di dover aggiungere lungo il per corso un secondo ristoro, forte di questa esperienza e dei suggerimenti ricevuti dai concorrenti l’anno prossimo, cercheremo di migliorare l’evento, ha concluso l’intervistato.

Tutto il circuito è stato sorvegliato dalla Polizia Municipale, dal personale dei “Volontari Peligni” di Pratola e da tanti volenterosi di Capestrano che ha compreso che per un evento cosi importane che potesse gratificare il paese nativo servivano persone di buona volontà. Determinate il contributo di Giancarlo e Ivan e atre persone che non conosco il nome.

A fine gara tutti i soci della Pro Loco di Capestrano hanno partecipato alla loro iniziativa, nell’offrire a tutti i concorrenti, un abbondante ristoro.

Le premiazioni degli assoluti di categoria e di Società si sono svolte a fine gara nel piazzale antistante del Castello Piccolomini alla presenza di Maria Laura Tresca Presidente della Pro Loco di Capestrano il Sindaco e vice Sindaco dell’Amministrazione Comunale di Capestrano, Antonio D’Alfoso e Davide Fontecchio.

Le classifiche uomini al primo posto se è piazzato Roberto Albani  (00:37:47) seguito da Davide Riciutelli (00:38:20)  entrambi atleti dellA.S.D. Tocco Runner. Al terzo posto si è classificato  Francesco Palombaro LET’S Run For Solidarity.

Donne: vince Arianno Pantano della Runner For Emergency (00:48:03) seguita da Daniela Romilio ASD Farnese Vini Pescara (00:48:40) al terzo posto si à classificata Antonietta Lombardi ASD Atletica Isaura Valle del IRNO (00:52: 55)

Le società premiate per gli atleti più numerosi all’arrivo : A.S.D. B-Lake Runner Volturo, segiute da A.S.D. Tocco Runer e dalla Runners Pescara.

Complimenti a Simona Senatore che in questa occasione si è improvvisata una brava speaker e a Gianluca Lufrano per la professionalità in cui ha gestito le classifiche.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti