Ama: ‘Raccolta differenziata al 25%’. Ma per Valeriani (Pd) ‘è ferma all’11%’

Chi dice la verità? In entrambi i casi siamo molto molto lontano dal raggiungimento di obiettivi rassicuranti
Enzo Luciani - 22 Giugno 2012

"Ama ribadisce ancora una volta – in un suo comunicato del 20 giugno 2012 – che la raccolta differenziata nella città di Roma si attesta al 25,6%. Nel dettaglio Ama precisa che, su un totale di circa 4.900 tonnellate di rifiuti raccolte ogni giorno nella Capitale, la raccolta differenziata è pari a circa 1.254,4 tonnellate, a fronte di 3.645,6 tonnellate di rifiuti indifferenziati.
Su base annuale, la città di Roma produce circa 1.800.000 tonnellate di rifiuti. Di queste, circa 460.000 sono le tonnellate di raccolta differenziata e le restanti 1.340.000 di rifiuti non differenziati. Ama invita, quindi, a non strumentalizzare numeri palesemente errati".

Di parere contrario il consigliere Pd Massimiliano Valeriani che in una sua nota del 21 giugno 2012, intitolata: "Sulla differenziata sconfessione torale per Alemanno e Ama. Si dimettano i vertici dell’Azienda" afferma: "I dati riportati dal Prefetto Sottile oggi in audizione in Parlamento sulla raccolta differenziata a Roma sono sconvolgenti: nella capitale la raccolta è ferma all’11% e non al 25% come invece da tempo Alemanno e i vertici Ama dichiarano. Si tratta di una sconfessione totale per il sindaco e per la municipalizzata, oltre che di una figuraccia per l’intera città. A questo punto chiediamo almeno le immediate dimissioni dei vertici dell’Ama".

Chi dice la verità? In entrambi i casi siamo molto molto lontano dal raggiungimento di obiettivi rassicuranti.

 


Commenti

  Commenti: 1

    Commenti