Assemblea Pdl X municipio: Nessuna tolleranza per gli approfittatori e i disonesti

Mercoledì 10 ottobre 2012 alle ore 18 assemblea pubblica del Popolo della Libertà presso la Sala Rossa in piazza di Cinecittà
Enzo Luciani - 8 Ottobre 2012

Mercoledì 10 ottobre 2012 alle ore 18 assemblea pubblica del Popolo della Libertà presso la Sala Rossa del X municipio in piazza di Cinecittà. Il tema: Nesuna tolleranza per gli approfittatori e i disonesti… per un nuovo rinascimento politico al servizio dei cittadini.

"Quanto avvenuto alla Regione Lazio è inaccettabile e non deve piu ripetersi in nessun posto del nostro paese. Le ruberie, lo spreco di denaro, grida vendetta di fronte alla crisi e alle difficoltà che milioni di famiglie vivono quotidianamente .E’ inqualificabile il comportamento di quei soggetti che, approfittando del ruolo politico istituzionale, si sono lasciati andare coltivando più la loro pancia e non i bisogni della comunità. Non è più tollerabile. è necessario avviare immediatamente un rinnovamento sostanziale nel modo di fare politica. Siamo ogni giorno impegnati a far fronte alle numerose richieste dei cittadini, che stanno perdendo il posto di lavoro (Almaviva Contact,Ippodromo Capanelle,Studio Cinecittà), per non parlare di centinaia di famiglie su cui pende la vendita del proprio appartamento da parte degli Enti .Nel X municipio sono interessati più di quarantamila nuclei famigliari". Lo afferma in una nota il consigliere Pdl del X municipio Giuseppe Antipasqua.

"Il quadro è desolante – prosegue Antipasqua – e per questo dobbiamo reagire valorizzando tutte quelle risorse, persone oneste che vogliono  (grazie a Dio sono la maggioranza) una società più equa e solidale. Nonostante le difficoltà, come Pdl, dichiara Antipasqua ci poniamo un grande obbiettivo di cambiamento unitamente alle forze moderate e democratiche. Nel X municipio la giunta Medici è fallimentare. Non riesce nemmeno a garantire l’ordinaria amministrazione. Gli atti approvati dal consiglio municipale non trovano nessun seguito. Tutto è lasciato a se stesso. La dimostrazione più evidente è la persistenza del cantiere in viale Giulio Agricola. Al concessionario è stata data l’occupazione di suolo pubblico per altri 120 giorni. E’ una vergogna!! L’immobilismo di Medici si sta rivelando fatale e disastroso. Chiamiamo alla mobilitazione i cittadini ,le forze sociali e impreditoriali ad un impegno comune per il governo del municipio".

Laboratorio Analisi Lepetit

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti