Azienda Agricola Julia: l’eccellenza agroalimentare nella regione Lazio

Henos Palmisano - 24 Maggio 2019

Di recente siamo stati in visita all’Azienda Agricola Julia nel comune di Civita Castellana (VT), in via Ponzano Cave n° 4, specializzata nella produzione di nocciole di elevata qualità.

La coltivazione della nocciola ha origine antica, già i Romani ne apprezzavano la bontà e le proprietà nutritive.

Le regioni in Italia specializzate nella produzione di nocciole sono soprattutto il Piemonte, il Lazio, la Campania, la Puglia e la Sicilia.

Nel Lazio la provincia viterbese è particolarmente vocata alla produzione della nocciola ed ha raggiunto una tale eccellenza da essere sempre più richiesta dall’industria dolciaria, tanto è vero che, oramai, ben il 40% di tutto il prodotto italiano è “Made in Tuscia”.

Sono 3 le varietà che possiamo trovare in questi territori: la tonda gentile romana, il nocchione e la tonda di Giffoni.

La più diffusa è la tonda gentile romana, che possiamo consumare sia fresca, che essiccata, che tostata.
Queste peculiarità della nocciola della Tuscia ha fatto si che si  sviluppassero in loco industrie dolciarie.

La famiglia Ercolini ha dapprima messo a dimora ben 40 ettari a noccioleto (di cui 30 a produzione biologica) e poi, tre anni fa, costruito un laboratorio dolciario a Civita Castellana con annesso il punto vendita in via Ponzano Cave n° 4. Artefici di tutto ciò sono Julia e Noemi Ercolini figlie di Serafino.

“L’azienda Ercolini ha origine già dall’ottocento”, così ci spiega Serafino, che avendo avuto in eredità alcuni terreni e, cedendo alle capacità e caparbietà imprenditoriali delle figlie, impiantò la coltivazione della “tonda gentile romana”; a questo punto il passo successivo fu non di mandare “all’ammasso” il pregiato prodotto, ma di trasformarlo in loco.

Il punto vendita ci si presenta elegante e molto accattivante sia nella disposizione dei prodotti che nelle loro eleganti confezioni.
La scelta è vasta e per tutti i palati; ovviamente il nostro compito “ingrato” è quello di assaggiare un po’ di tutto.

Abbiamo trovato la crema spalmabile biologica straordinaria in tutte le sue variabili: al latte, fondente e soprattutto al latte con granella.
Da segnalare sono le nocciole ricoperte di cioccolato e da quest’anno anche la novità: le nocciole salate.

Per chi si diletta in cucina a creare dolci, consigliamo la pasta di nocciola.

Cari lettori la provincia di Viterbo è sorprendente e la consigliamo per: l’arte, i paesaggi, i paesi puliti e ordinati, per un fine settimana senza allontanarsi troppo da Roma, per i bassi costi ed ovviamente anche per la straordinaria offerta gastronomica.

 

Henos Palmisano


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti