Campo Baiardo invaso dai rifiuti

Santori: “Procedere con espulsioni dei comunitari non in regola”
Enzo Luciani - 31 Luglio 2012

“Nonostante l’abbattimento delle baracche in via del Baiardo siamo ancora in alto mare sul fronte della bonifica dell’area che, nonostante sia stata recintata, appare invasa dai rifiuti” – lo dichiarano in una nota Fabrizio Santori, Presidente della Commissione sicurezza di Roma Capitale e Giorgio Mori, consigliere del XX Municipio, che stamane hanno effettuato un sopralluogo all’ex campo nomadi tollerato di via del Baiardo, nella zona di Tor di Quinto, sgomberato il 5 luglio scorso, constatando che “nell’area c’è molto da fare in termini di decoro urbano per liberarla da anni di abbandono”.

“I centri di accoglienza temporanea per i nomadi sgomberati, in particolare quelli in Via Visso, zona San Basilio, e Via Salaria, hanno un costo significativo per la città ed hanno ragione di esistere se contestualmente si punta all’espulsione dei soggetti che non rispettano la normativa europea in materia di permanenza sul territorio cittadino. La delibera di iniziativa consiliare presentata, del quale sono stato il primo firmatario con i colleghi Ludovico Todini e Dario Rossin, ora la vaglio dei municipi, detta le linee di indirizzo al Sindaco che vanno in questa direzione, per evitare che la città di Roma sia un mero luogo di accoglienza senza limiti né regole.” – conclude Fabrizio Santori.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti