Casa FIPAV Lazio: Cecchi, Rossi, Toti e Giordani tra futuro, Serie A e beach volley

Il 29 aprile seconda puntata del talk show nato con l’obiettivo di avvicinare i grandi campioni, gli allenatori e i dirigenti federali al pubblico sui social network
Aldo Zaino - 30 Aprile 2020

Dopo la prima puntata con Alessandro Spanakis, Giulia Gennari e la società Roma7 Volley, nella diretta Facebook di oggi sono intervenuti il capitano della Roma Volley (A3) Lorenzo Rossi, la campionessa d’Italia di Beach Volley Giulia Toti (Urban Beach Volleyrò) e Massimiliano Giordani, coordinatore tecnico del CQT Roma e direttore tecnico della Fenice Roma Pallavolo. Insieme a loro, Luciano Cecchi, direttore eventi del CR che ha ricordato l’impegno della FIPAV Lazio in questi giorni di lockdown.

“Il Coronavirus ha fermato il gioco, ma non la voglia di guardare al futuro – ha dichiarato Cecchi – ci stiamo facendo portavoce delle istanze dei club presso gli organismi politici e federali, anche proponendo delle agevolazioni concrete per le società. Già domani potrebbero esserci novità in questa direzione.

Dopo una serie di video conferenze con le formazioni impegnate in tutte le categorie, ci stiamo attivando per trovare delle soluzioni in vista della stagione 2020-21. La FIPAV Lazio è stato il primo Comitato ad attivare i corsi online di 1° e 2° grado per gli allenatori. Nei nostri pensieri ci sono anche e soprattutto i più piccoli e le loro famiglie”. Rossi e Toti, romani doc, hanno ricordato i loro successi recenti.

Fresco Market
Fresco Market

Il primo ha parlato dell’onore di rappresentare la Capitale in Serie A da capitano, la seconda ha spiegato di voler competere ancora ad altissimi livelli nel beach italiano dopo lo scudetto del 2019. “Speriamo che il beach volley possa rappresentare uno strumento per la rinascita – ha dichiarato Toti – è dura restare in casa, ma quello che ci fa più male è non sapere quando potremo tornare ad allenarci. Ci manca la sabbia, ci mancano le competizioni, ci manca il pubblico e il divertimento”. “Non vedo l’ora di riabbracciare i miei compagni e proseguire quel sogno chiamato Roma Volley: portare sempre più in alto la squadra della mia città.

Quando torneremo in campo sarà come ripartire dopo un brutto infortunio” ha aggiunto Rossi. Giordani ha raccontato invece l’esperienza della Fenice («non abbiamo mai lasciato da soli i nostri tesserati») e ha descritto la genesi e gli obiettivi del celebre ’“Aperivolley”, il format in diretta Facebook che sta coinvolgendo i migliori allenatori del panorama nazionale attraverso dei focus tecnici sul mondo del coaching. “Volevamo attivare un confronto tra esperti per pensare alla pallavolo che verrà. A come sarà il dopo, senza disperarci troppo sul presente”


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti