Ciclista esasperato aggredisce parcheggiatrice in doppia fila

L'Associazione Biciroma chiede un percorso ciclabile via Rolli-Porta Portese
di C.T. - 20 Novembre 2008

Un ciclista di 66 anni ha aggredito una ragazza che era parcheggiata in doppia fila.
"L’ingegnere, dinnanzi alle carenze generali, non ha trovato di meglio che autonominarsi tutore dell’ordine per far valere, nel modo sbagliato, il suo giusto diritto a spostarsi in sicurezza – fa presente Fausto Bonafaccia di BiciRoma che non giustifica l’atteggiamento adottato".

Fino al 1 dicembre 2008 la ciclabile sulla banchina del Tevere sarà chiusa per lavori nel tratto compreso tra il Ponte dell’industria e il Lungotevere Pietra Papa. E’ stato indicato un percorso alternativo, non segnalato a terra, con non poche difficoltà e situazioni di pericolo che hanno generato la lite in questione.

"Tale aggressione – prosegue Bonafaccia – rispecchia lo stato caotico in cui versa la mobilità cittadina. Chi usa la bici riscontra uno stallo preoccupante sulle decisioni da prendere sul tema dello sviluppo della mobilità ciclistica a Roma.
BiciRoma vista la costante crescita di persone che scelgono la bici come mezzo di spostamento ed essendo l’area teatro del brutto episodio una delle più frequentate, a inizio estate, ha presentato un progetto, sia al Municipio Roma XVI che al Comune di Roma: un percorso ciclabile protetto da realizzare proprio su via Ettore Rolli e poi lungo Porta Portese sino a raggiungere Ponte Sublicio, con varie diramazioni sia verso il Tevere, verso Testaccio, e verso le fermate del Tram 8 per il quale chiede l’accesso con bici al seguito.
L’associazione rimane perplessa sulle difficoltà, parzialmente giustificate dalle varie emergenze ambientali, che sta riscontrando nell’incontrare personalmente l’Assessore De Lillo e capire quali siano le misure che vuole prendere per rendere Roma una città anche per i ciclisti. Una città in cui non si debbano registrare episodi, come quello sopra riportato, causati dall’esasperazione in cui sono portati gli utenti dei veicoli per le errate scelte in tema di pianificazione urbanistica dei vari amministratori che si succedono da decenni sulle poltrone del Campidoglio."

Info: www.biciroma.it


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti