Degrado al quartiere Flaminio

De Salazar: "inamissibile condizione via Guido Reni"
Enzo Luciani - 3 Luglio 2012

"E’ inammissibile che via Guido Reni, arteria di raccordo tra Ponte della Musica, Muso Maxi e Auditorium, sia ridotta ad uno stato di degrado dove sporcizia, buche, dissesto di strade e marciapiedi costellino un quadrante di Roma considerato culla della cultura contemporanea” – lo dichiara in una nota Francesco de Salazar, Presidente del Movimento Cittadino Flaminio Parioli Villaggio Olimpico.

“Soltanto in corrispondenza del Museo Maxi viene effettuata regolarmente la pulizia del marciapiede e del tratto stradale, oltre al recente rifacimento degli stessi, mentre il resto della via, lunga quasi 1 chilometro, risulta completamente abbandonata.

La realizzazione del Parcheggio interrato di Piazza Gentile da Fabriano – prosegue De Salazar – doveva, inoltre, prevedere la riqualificazione urbana di via Guido Reni e delle strade limitrofe, ma al momento nessun intervento è stato programmato.

Lanciamo un appello – conclude de Salazar- ad AMA, Ufficio Tecnico (piccola viabilità) del Municipio 2 e al Dipartimento Sviluppo Infrastrutture e Manutenzione urbana del come di Roma, affinchè si attivino, in tempi brevi, per porre fine a questo scempio”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti