Giovedi 18 dicembre mobilitazione in Campidoglio contro lo spostamento del campo nomadi in via di Casal Bianco

Ozzimo(PD): "proproniamo la realizzazione di un Piano Regolatore dei campi nomadi da costruirsi insieme al contributo di tutti i Municipi di Roma"
Enzo Luciani - 18 Dicembre 2008

Per Giovedì 18, alle ore 16.00, è prevista una mobilitazione in Campidoglio di diversi comitati di quartiere e del PD di Case Rosse – Settecamini per protestare contro la decisione della Giunta Alemanno di trasferire, in via di Casal Bianco, a Settecamini, 650 persone del campo nomadi Casilino 900.

"Anche quando era Sindaco Veltroni – spiega il consigliere del Pd Daniele Ozzimo – nel giugno del 2007, si diffuse una notizia analoga ma a seguito dell’odg votato dal Consiglio del V Municipio ci fu un incontro con il Sindaco che smentì e rassicurò i cittadini.

Dopo tanta demagogia ( vedi le fantasiose 20.000 espulsioni sbandierate in campagna elettorale e ovviamente mai realizzate) oggi la Giunta Alemanno è costretta a misurarsi con la realtà di una problematica complessa che mal si accompagna con gli slogan e con le facili semplificazioni care ad una destra che, troppo spesso, ricorre allo strumento della paura per costruire le proprie fortune elettorali.

Dar Ciriola asporto

Noi siamo per l’integrazione – continua Ozzimo – e oggi come allora non ci pare una grande idea non solo i "macro campi" ma anche decidere di stanziarne due (a Roma Est già è presente il campo di via di Salone) o più uno nelle vicinanze dell’altro.
In generale crediamo che la concentrazione del disagio sociale debba essere evitata a tutti i costi.

Come PD proproniamo la realizzazione di un Piano Regolatore dei campi nomadi da costruirsi insieme al contributo di tutti i Municipi di Roma.
Non si può procedere con interventi spot – conclude Ozzimo – tutti in una logica emergenziale e totalmente al di fuori di un disegno più organico che riguardi l’intera città".


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti