Il Campidoglio vota un ordine del giorno per una nuova convenzione con Farmacap

E a proposito della Variazione di Bilancio il sindaco Alemanno dichiara: "la sua approvazione è un grande risultato"
Enzo Luciani - 30 Settembre 2011

In fase di discussione della delibera di variazione di bilancio nella notte del 29 settembre 2011 il Consiglio comunale ha approvato un ordine del giorno, presentato dalla consigliera Gemma Azzuni (Sel), che impegna il Sindaco e la Giunta a definire al più presto per l’azienda Farmacap (l’azienda che gestisce le farmacie comunali)  la stipula di un nuovo contratto di servizio per il triennio 2011/2013, ridefinendo ed incrementando le risorse economiche per ottimizzare ed implementare la gestione del servizio di Teleassistenza/Teleascolto e Telesoccorso/Telemonitoraggio, per garantire la continuità del servizio, evitare inutili licenziamenti e per raggiungere una più ampia fascia di anziani prevedendo eventuali contributi degli stessi utilizzando la parametrazione ISEE.

L’ordine del giorno, condiviso dall’Aula, auspica la creazione di un tavolo inter istituzionale tra Roma Capitale, Regione Lazio, i vertici Farmacap e le OO.SS, affinchè non si attui la scissione dell’Azienda speciale con destinazione a società di nuova costituzione di un ramo aziendale di questa, si mantenga l’attuale forma giuridica di azienda speciale, si rafforzi la missione dell’azienda Farmacap nell’assistenza socio-sanitaria, si sviluppi l’integrazione socio-sanitaria di cui alla L.R 30/08 includendo la Farmacap nell’integrazione socio-sanitaria in collaborazione con le AASSLL e con la Regione Lazio, si potenzino numericamente le farmacie comunali nelle zone non raggiunte da tale servizio, si definiscano linee guida cogenti per l’approvazione dei prodotti farmaceutici e parafarmaceutici verificandone la possibilità di acquisto attraverso una centrale unica degli acquisti, in ragione dell’economicità di tale procedura.

E a proposito dell’approvazione della variazione di Bilancio il sindaco Alemanno dichiara: «èun grande risultato l’approvazione della variazione al Bilancio di previsione. Si tratta del primo passo verso una gestione della difficilissima gestione economica che deriva dalle manovre approvate dal Governo e dal Parlamento».
 «Ringrazio – prosegue il Sindaco – il capogruppo Gramazio e tutti i consiglieri di Roma Capitale che hanno partecipato alla seduta notturna per il senso di responsabilità dimostrato e per l’impegno veramente encomiabile. Un grazie anche all’assessore Lamanda che, insieme al ragioniere generale Salvi, ha seguito passo dopo passo l’approvazione del provvedimento».


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti