In aumento casi di eiaculazione precoce

Lo sostiene in un'intervista il prof. Ermanno Greco, andrologo e direttore del Centro di Medicina e Biologia della Riproduzione dell'European Hospital di Roma
Enzo Luciani - 9 Settembre 2011

Sono in aumento i casi di eiaculazione precoce. Lo sostiene in un’intervista il professor Ermanno Greco: "Il 10% della popolazione maschile e’ affetto da questo tipo di patologie, anche se bisogna distinguere tra disfunzione erettile ed eiaculazione precoce. Sommando le due patologie si supera la soglia raggiungendo un 20% della popolazione italiana" ha detto il professore al Clandestinoweb.

Ermanno Greco, andrologo e direttore del Centro di Medicina e Biologia della Riproduzione dell’European Hospital di Roma, già docente di "Fisiopatologia della Riproduzione" e "Tecnica e Diagnostica Andrologica" presso la scuola di Ostetricia e Ginecologia dell’Universita’ Tor Vergata di Roma è attualmente responsabile del Programma di Diagnosi Preimpianto Embrionale, presso l’European Hospital di Roma. 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti