In memoria di Tonino Fabbri

Una commovente commemorazione del primo Presidente della “Casa della Cultura e Generazioni” di Roma
Aldo Zaino - 20 Gennaio 2020

Sabato 18 gennaio 2020 presso “la Casa delle Culture e delle Generazioni” di via Isidoro di Carace” commovente commemorazione di Tonino Fabbri, il primo Presidente del Centro, scomparso il 2 dicembre 2016, alla soglia dei 90 anni.

Un tradizionale evento che il Presidente Giorgio Bartolini con rispetto e gratitudine assieme a tutti i Soci dedica al suo predecessore la “giornata del ricordo”. Giorgio nel suo breve discorso ha rammentato le qualità di Tonino che, partito da giovane dalla Romagna ed arrivato a Roma, si è distinto subito come persona dinamica, capace di saper ascoltare la gente e riuscire a capire le loro esigenze. Anche per questo motivo – ha proseguito Bartolini – Tonino si è inserito bene nella vita sociale del quartiere di Torpignattara, assumendo l’incarico di presidente del Circolo Bocciofilo Almagià e, in un secondo tempo, quello del Centro Casa delle Culture e delle Generazioni rimanendo in contatto con molte persone del quartiere.

All’evento era presente anche la figlia di Tonino Fabbri, la quale commossa ha ringraziato tutti per l’invito ricevuto e per l’affetto che avete ancora verso mio padre. Mi dispiace di non frequentare più spesso questa vostra casa perché non abito a Roma.

Mauro Caliste nel suo breve intervento ha ricordato di aver conosciuto molto bene Tonino perché assieme a lui e ad altri volenterosi negli anni 90 hanno cercato con le istituzioni di portare avanti azioni per il miglioramento del territorio. Caliste ha aggiunto che Tonino era un uomo umile, nonostante il suo incarico da Presidente, era il primo a rimboccarsi le maniche per fare qualsiasi lavoro, anche per questo – ha concluso – Tonino veniva definito “il Giardiniere in giacca e cravatta”.

All’evento organizzato con passione e maestria dal Presidente Giorgio Bartolini oltre alle parole ascoltate, che certamente hanno, rallegrano l’anima di tutti, Giorgio ha pensato anche a organizzare per gli ospiti un ricco buffet.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti