In spiaggia con Chinottissimo

Un’estate frizzante sul litorale di Ostia, con il ritorno della grande tradizione del bere italiano, grazie alla partnership con Federbalneari Roma

Simone Neri, erede e custode della tradizione e dell’inventiva del nonno Pietro, in collaborazione con Assobalneari Roma, con ChinottISSIMO ripropone sul litorale laziale di Ostia l’unica bevanda al chinotto originale, frutto di una ricetta segreta e inimitabile. Una partnership che valorizza le produzioni locali e presenta al grande pubblico un’eccellenza tutta da gustare, nel segno di un 100% made in Italy di qualità artigianale.

Dal 1 maggio fino alla fine dell’anno torna dunque sulle spiagge il brand che ripropone la bevanda lanciata nel 1949 da Pietro Neri e oggi proposta in chiave moderna, ma con la stessa ricetta segreta di allora dal nipote Simone Neri: una bibita tutta italiana, il Chinotto.

Una passione di famiglia, ma anche nazionale, perché dalla celebre bibita scura agli amari, fino alla mixology, il chinotto è rimasto nel cuore degli Italiani e il passare degli anni non ha intaccato quella capacità di stupire. Negli stabilimenti balneari saranno presentate e proposte le bibite superlative nel nome, ma anche nel gusto, vere icone delle bollicine analcoliche italiane. ChinottISSIMO si presenta, infatti, in buona compagnia con ArancISSIMA, con succo di arance rosse Sanguinelle, LimonISSIMO con 12% di polpa di Limone, a base di erbe e rabarbaro e GassosISSIMA con aggiunta di scorze di limone. La semplicità degli ingredienti è essa stessa la testimonianza di prodotti veri, naturali, capaci di attraversare i decenni e stupire a qualsiasi età, per un tuffo nei ricordi di un tempo lontano, ma con tutta l’attualità di palati giovani e alla ricerca di un’esperienza sensoriale ad alto valore aggiunto.

Pneri è l’erede dell’azienda fondata da Pietro Neri nel 1949 e che fino alla fine degli anni ’60 ha commercializzato il primo chinotto italiano. Dopo la vendita dell’azienda, dello stabilimento e del marchio, la ricetta originale dei prodotti rimane ancora un segreto di famiglia gelosamente custodito dal nipote Simone Neri, titolare della società Pneri, riproposta a livello internazionale esattamente come una volta, una vera e propria miscela di chinotto, ma con elementi innovativi aggiunti alla ricetta classica. Simone, infatti, sotto la supervisione di nonno Pietro, ha sperimentato e aggiunto alla sua “famosa ricetta millenaria” ben 53 estratti officinali per creare ChinottISSIMO. I valori aziendali si fondando su qualità, tradizione, distintività e legame con il territorio, nel rispetto dell’ambiente e delle persone. (www.chinottissimo.com)


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento