Farmacia Federico consegna medicine

La bisbetica napoletana di Dino Artone

La presentazione del libro il 4 giugno 2009 alla biblioteca G. Rodari con Plinio Perilli, Achille Serrao e Vincenzo Luciani
Enzo Luciani - 22 Maggio 2009
Il 4 giugno 2009 alle ore 17 alla biblioteca Gianni Rodari, in v. Tovaglieri 237A sarà presentato La bisbetica napoletana di Dino Artone (pp. 140, Edizioni Cofine, Roma 2009), libera versione in italiano e napoletano da The taming of the shrew (La bisbetica domata) di W. Shakespeare. Il libro sarà presentato dal poeta e critico letterario Plinio Perilli. Interverranno il poeta Achille Serrao e l’editore Vincenzo Luciani. Parteciperà l’Autore. L’operazione mitopoietica e insieme lessicale di Artone sull’opera shakespeariana convince e rammemora gli illustri precedenti che vengono un po’ tutti assommati, centrifugati in una deliziosa, multivitaminica bevanda ristoratrice. Dino Artone (nato a Scauri, in provincia di Latina) è poeta di pregio, metaforico-concettuale, autore di raffinate, significative raccolte (tra cui Crono e Mnemósine, 1988; Nel verso del tempo, 2002; Le voci precluse, 2006; Identità e appartenenza, 2007; Quello che conta, id.), ma anche narratore, gustosamente esistenzialista (La cenere e il fuoco, racconti, 2007) e romanziere di grande fascino psicologico (Il buio e la veglia, 2005; Quisling, 2006; Il broker e la robinia, 2008).

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti